Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Preoccupazione per l'impatto sociale della crisi della Tessitura

SINDACATI E COMUNE DI MASERADA: "DIFENDERE I POSTI DI LAVORO ALLA MONTI"

Oggi l'incontro tra i rappresentanti dei lavoratori e l'amministrazione


MASERADA - Oggi in Comune a Maserada sul Piave l’incontro tra Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil con i rappresentanti dell'amministrazione municipale per affrontare la questione Monti. Erano presenti il sindaco Lamberto Marini e l’assessore alle Attività Produttive, Ketty Pattaro.
I sindacati di categoria, assieme alle Rsu aziendali, hanno illustrato quelli che ritenfono i punti chiave per nella delicata vertenza: la necessità di continuità dell’attività produttiva funzionale al mantenimento degli assetti occupazionali, la necessità che fornitori e clienti mantengano impegno e fiducia nei confronti dell’azienda, mantenere alto il livello di attenzione da parte di tutte le istituzioni a tutti i livelli locale, provinciale, regionale e nazionale. pretendere che l’azienda con trasparenza e tempestività mantenga costantemente informate le maestranze, i sindacati e le istituzioni sugli sviluppi della situazione.
La ultracentenaria Tessitura Monti, gravata da una pesante esposizione finanziaria, nei giorni scorsi ha presentato richiesta di stato di insolvenza: la decisione del Tribunale di Venezia, competente in materia, è attesa per l'8 gennaio prossimo, con il possibile avvio di una procedura di amministrazione straordinaria.
Rappresentanti dei lavoratori e sindaco esprimono comunque forte preoccupazione per l’impatto sociale che 248 famiglie legate al lavoro di questa azienda potrebbe avere in futuro, data l’incertezza della situazione. Propongono dunque un percorso condiviso di collaborazione per un impegno comune.