Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Preoccupazione per l'impatto sociale della crisi della Tessitura

SINDACATI E COMUNE DI MASERADA: "DIFENDERE I POSTI DI LAVORO ALLA MONTI"

Oggi l'incontro tra i rappresentanti dei lavoratori e l'amministrazione


MASERADA - Oggi in Comune a Maserada sul Piave l’incontro tra Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil con i rappresentanti dell'amministrazione municipale per affrontare la questione Monti. Erano presenti il sindaco Lamberto Marini e l’assessore alle Attività Produttive, Ketty Pattaro.
I sindacati di categoria, assieme alle Rsu aziendali, hanno illustrato quelli che ritenfono i punti chiave per nella delicata vertenza: la necessità di continuità dell’attività produttiva funzionale al mantenimento degli assetti occupazionali, la necessità che fornitori e clienti mantengano impegno e fiducia nei confronti dell’azienda, mantenere alto il livello di attenzione da parte di tutte le istituzioni a tutti i livelli locale, provinciale, regionale e nazionale. pretendere che l’azienda con trasparenza e tempestività mantenga costantemente informate le maestranze, i sindacati e le istituzioni sugli sviluppi della situazione.
La ultracentenaria Tessitura Monti, gravata da una pesante esposizione finanziaria, nei giorni scorsi ha presentato richiesta di stato di insolvenza: la decisione del Tribunale di Venezia, competente in materia, è attesa per l'8 gennaio prossimo, con il possibile avvio di una procedura di amministrazione straordinaria.
Rappresentanti dei lavoratori e sindaco esprimono comunque forte preoccupazione per l’impatto sociale che 248 famiglie legate al lavoro di questa azienda potrebbe avere in futuro, data l’incertezza della situazione. Propongono dunque un percorso condiviso di collaborazione per un impegno comune.