Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/299: AD ABU DHABI WESTWOOD SI IMPONE SU UN SORPRENDENTE LAPORTA

Nel torneo in vigore le norma anti-gioco lento


ABU DHABI - Sono sette gli azzurri che partecipano al Championship di Abu Dhabi, il primo degli otto tornei sponsorizzati dalla Rolex nell’ambito dell’Eurotour. Sono numerosi, i campioni che iniziano l’anno 2020 negli Emirati Arabi Uniti all’Abu Dhabi GC, con lo statunitense...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'uomo, originario di Vicenza, abitava a Casale sul Sile

SCIVOLA SUL GHIACCIO E MUORE PRECIPITANDO IN UNA SCARPATA

Claudio Zordan, 59 anni, perde la vita durante un'escursione in Cadore


SANTO STEFANO DI CADORE - E’ scivolato su una lasta di ghiaccio, precipitando in una scarpata per oltre 40 metri. Ha perso così la vita, durante un’escursione  sulle Dolomiti Bellunesi nel comune di Santo Stefano di Caodre, Claudio Zordan, 59 anni, residente a Casale sul Sile, nel Trevigiano, ma originario di Castelgomberto, in provincia di Vicenza.
Mercoledì, l’uomo, pensionato, sposato e padre di due figli, appassionato di montagna, è partito per fare una camminata in solitaria: mentre risaliva il Rio Cornon, in direzione del biancco Cani, è scivolato sul sentiero: la caduta non gli ha lasciato scampo. La morte con ogni probabilità è sopraggiunta sul colpo. In serata, non vedendolo rientrare e non riuscendo a contattarlo, i familiari hanno dato l’allarme. Il corpo è stato individuato intorno all’1.30 della notte tra mercoledì e giovedì, sul greto del torrente, dal Soccorso alpino, i Carabinieri di Vigo di Cadore, la Guardia di Finanza e il Suem. Data l’asprezza della zona e le difficoltà di raggiungere il punto con l’oscurità, salma è stata recuperata in mattinata e portata alla camera mortuaria, a disposizione dei parenti.