Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'uomo, originario di Vicenza, abitava a Casale sul Sile

SCIVOLA SUL GHIACCIO E MUORE PRECIPITANDO IN UNA SCARPATA

Claudio Zordan, 59 anni, perde la vita durante un'escursione in Cadore


SANTO STEFANO DI CADORE - E’ scivolato su una lasta di ghiaccio, precipitando in una scarpata per oltre 40 metri. Ha perso così la vita, durante un’escursione  sulle Dolomiti Bellunesi nel comune di Santo Stefano di Caodre, Claudio Zordan, 59 anni, residente a Casale sul Sile, nel Trevigiano, ma originario di Castelgomberto, in provincia di Vicenza.
Mercoledì, l’uomo, pensionato, sposato e padre di due figli, appassionato di montagna, è partito per fare una camminata in solitaria: mentre risaliva il Rio Cornon, in direzione del biancco Cani, è scivolato sul sentiero: la caduta non gli ha lasciato scampo. La morte con ogni probabilità è sopraggiunta sul colpo. In serata, non vedendolo rientrare e non riuscendo a contattarlo, i familiari hanno dato l’allarme. Il corpo è stato individuato intorno all’1.30 della notte tra mercoledì e giovedì, sul greto del torrente, dal Soccorso alpino, i Carabinieri di Vigo di Cadore, la Guardia di Finanza e il Suem. Data l’asprezza della zona e le difficoltà di raggiungere il punto con l’oscurità, salma è stata recuperata in mattinata e portata alla camera mortuaria, a disposizione dei parenti.