Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gli sviluppi dell'arresto di tre spacciatori nigeriani

IN UN CASOLARE NEL CONEGLIANESE NASCOSTI 2,6 CHILI DI COCAINA, PER 250MILA EURO

Sgominata dai Carabinieri importante piazza di spaccio


CONEGLIANO - Gli approfondimenti investigativi seguiti agli arresti per spaccio di stupefacenti - avvenuti lo scorso 20 novembre - di tre soggetti nigeriani dediti all’attività illecita a Conegliano, hanno avuto un esito particolarmente importante: è stata individuata quella che era la sede logistica del “consorzio” criminoso, una sorta di vera e propria centrale dello spaccio sulle rive del Monticano.
I militari della stazione di Conegliano, diretti dalla Procura di Treviso, nella serata di ieri hanno infatti rinvenuto in un casolare nelle campagne del Coneglianese, a disposizione di uno dei tre arrestati, ben 2,6 chilogrammi di cocaina, corrispondente al valore per lo smercio al dettaglio di oltre 250 mila euro.
Numeri che dimostrano l’importanza del giro d’affari raggiunto dalla piazza di spaccio sgominata dai militari dell’Arma. Piazza i cui clienti provenivano non solo dal Coneglianese, bensì dall’intera provincia di Treviso e pure dal Pordenonese. Il casolare, oltre che per il deposito, veniva utilizzato anche per la preparazione delle dosi destinate alla vendita al dettaglio.

Galleria fotograficaGalleria fotografica