Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Superati i 20.000 visitatori nel 2019

CHIUSURA DA RECORD PER PARCO DEL LIVELET


REVINE. Chiusura da record per il Parco Archeologico Didattico del Livelet di Revine Lago. Nel 2019, da marzo a novembre, nei mesi di attività del parco si sono registrati infatti ben oltre 20.000 visitatori. Si tratta di un vero e proprio record ed è la prima volta che dal 2007 (anno di inaugurazione), in una sola stagione il Livelet ha superato le ventimila presenze tra visitatori, scuole e partecipanti ai centri estivi. Si chiude dunque con un segno positivo, nonostante le numerose giornate di pioggia estive, un anno contraddistinto da eventi, mostre, laboratori, archeopomeriggi, serate al parco e giornate all’aria aperta. Nel 2019 si sono registrati nello specifico 6.039 visitatori, 12.034 studenti e 1.935 partecipanti ai grest per un totale complessivo di 20.008 presenze annuali. “Siamo soddisfatti e allo stesso tempo orgogliosi di aver superato la quota delle 20.000 presenze – spiega Giovanni Follador, presidente dei Unpli Treviso che gestisce il Livelet in convenzione con la Provincia di Treviso, il Comune di Revine Lago e in collaborazione con la Pro Loco di Revine Lago – il Parco del Livelet attira ormai turisti e visitatori oltre che scolaresche di ogni ordine e grado da tutto il Veneto e dalle regioni limitrofe. La proposta è variegata e innovativa, spazia dalle semplici domeniche all’aria aperta, con possibilità di pic-nic per le famiglie, ai tantissimi laboratori collegati al mondo della preistoria e dell’archeologia e alle palafitte che lo contraddistinguono. Aver puntato dunque sulla nostra storia, anche su quella più remota, richiamando le origine preistoriche del territorio è stata sicuramente una scelta vincente, che anno dopo anno premia il Parco del Livelet e la sua specificità naturalistica e di attrazione”.

 


Galleria fotograficaGalleria fotografica