Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Superati i 20.000 visitatori nel 2019

CHIUSURA DA RECORD PER PARCO DEL LIVELET


REVINE. Chiusura da record per il Parco Archeologico Didattico del Livelet di Revine Lago. Nel 2019, da marzo a novembre, nei mesi di attività del parco si sono registrati infatti ben oltre 20.000 visitatori. Si tratta di un vero e proprio record ed è la prima volta che dal 2007 (anno di inaugurazione), in una sola stagione il Livelet ha superato le ventimila presenze tra visitatori, scuole e partecipanti ai centri estivi. Si chiude dunque con un segno positivo, nonostante le numerose giornate di pioggia estive, un anno contraddistinto da eventi, mostre, laboratori, archeopomeriggi, serate al parco e giornate all’aria aperta. Nel 2019 si sono registrati nello specifico 6.039 visitatori, 12.034 studenti e 1.935 partecipanti ai grest per un totale complessivo di 20.008 presenze annuali. “Siamo soddisfatti e allo stesso tempo orgogliosi di aver superato la quota delle 20.000 presenze – spiega Giovanni Follador, presidente dei Unpli Treviso che gestisce il Livelet in convenzione con la Provincia di Treviso, il Comune di Revine Lago e in collaborazione con la Pro Loco di Revine Lago – il Parco del Livelet attira ormai turisti e visitatori oltre che scolaresche di ogni ordine e grado da tutto il Veneto e dalle regioni limitrofe. La proposta è variegata e innovativa, spazia dalle semplici domeniche all’aria aperta, con possibilità di pic-nic per le famiglie, ai tantissimi laboratori collegati al mondo della preistoria e dell’archeologia e alle palafitte che lo contraddistinguono. Aver puntato dunque sulla nostra storia, anche su quella più remota, richiamando le origine preistoriche del territorio è stata sicuramente una scelta vincente, che anno dopo anno premia il Parco del Livelet e la sua specificità naturalistica e di attrazione”.

 


Galleria fotograficaGalleria fotografica