Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ulss2 progetti innovativi nel territorio

22 PROGETTI PER PERSONE CON DISABILITĄ GRAVE

Le misure per facilitare l'inclusione


TREVISO -  Ulss2 ha avviato nel territorio 22 progetti innovativi, volti a favorire l'autonomia delle persone con grave disabilità e prive del sostegno familiare. Questo è l'importante risultato ottenuto dall'Ulss2, a seguito dell'applicazione della legge 112/2016, volta a favorire l'innovazione, il benessere, la piena inclusione sociale e l'autonomia delle persone con disabilità.
La progettazione e l'attuazione dei vari interventi hanno visto coinvolta l'intera comunità territoriale con enti pubblici, privati, cooperative, associazioni, fondazioni e alti enti del territorio. Obbiettivo del percorso attivato è quello di realizzare una rete di risorse territoriali innovative che facilitino il miglioramento della qualità della vita, la corretta allocazione delle risorse e la gestione del progetto personalizzato della persona con disabilità grave.
Complessivamente sono state coinvolte nelle varie azioni progettuali un totale di 104 persone con disabilità grave e sono stati effettuati 2 interventi di adeguamento in contesti abitativi con accorgimenti innovativi.