Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PI┘ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il vicesindaco De Checchi: "Primo di una serie di provvedimenti per la sicurezza della výabilitÓ"

LIMITE A 30 ALL'ORA E PRECEDENZA A PEDONI E BICI NELLE VIE DI SAN ZENO

Il Comune di Treviso istituisce una zona residenziale


TREVISO - Una nuova zona residenziale nel quadrante tra via San Zeno e la linea ferroviaria, a Treviso. La giunta comunale l’ha istituita in via sperimentale per migliorare la sicurezza nel quartiere: un primo intervento, in attesa delle linee strategiche definitive del Piano urbano della mobilità sostenibile.
Il provvedimento introduce la precedenza a biciclette e pedoni, oltre al limite di velocità di 30 chilometri orari, in via Dandolo, via Saccardo, vicolo S. Zeno, via Giovanni Rizzi, via Gerardo de Lisa, via Aleandro Gerolamo, via Rolandello, via Francesco Manzato, via Gustavo Modena, via Pietro Bembo, via Cima da Conegliano. Inoltre, verranno messi in sicurezza gli incroci tra via Saccardo e via Rolandello impedendo la sosta nelle immediate vicinanze dell’intersezione mediante installazione di dissuasori. Infine, verrà creato l’obbligo di svolta a destra all’intersezione tra Strada Terraglio e via Saccardo per chi proviene da quest’ultima.
“La zona residenziale in questo comparto rappresenta il primo di una serie di interventi che l’amministrazione andrà a realizzare per la protezione di pedoni e ciclisti oltre che per la tutela dell’ambiente attraverso il ridisegno complessivo della viabilità della zona”, afferma il vicesindaco Andrea De Checchi. “Questo intervento, al quale ne seguiranno altri in diverse aree del territorio comunale, dà avvio a quella che noi consideriamo una rivoluzione nell’approccio alla mobilità e che vede le esigenze di pedoni, ciclisti e ambiente prevalenti rispetto all’utilizzo dell’automobile”, conclude il numero due della giunta, ringraziando i cittadini del quartiere e il presidente della commissione Lavori pubblici Giancarlo Da Tos per il loro contributo.