Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/296 - CAMPI/22: GOLF CLUB ACQUASANTA

Alle porte di Roma, il più antico "green" d'Italia


ROMA - Ha oltre un secolo il Golf Acquasanta, è il più antico d’Italia, è prestigioso, ha segnato l'inizio del golf in Italia. Siamo nel 1885 quando alcuni amici inglesi pensano di realizzarlo. Trovano quella posizione superba che odora di eucalipto e di pino marittimo ai...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il vicesindaco De Checchi: "Primo di una serie di provvedimenti per la sicurezza della vìabilità"

LIMITE A 30 ALL'ORA E PRECEDENZA A PEDONI E BICI NELLE VIE DI SAN ZENO

Il Comune di Treviso istituisce una zona residenziale


TREVISO - Una nuova zona residenziale nel quadrante tra via San Zeno e la linea ferroviaria, a Treviso. La giunta comunale l’ha istituita in via sperimentale per migliorare la sicurezza nel quartiere: un primo intervento, in attesa delle linee strategiche definitive del Piano urbano della mobilità sostenibile.
Il provvedimento introduce la precedenza a biciclette e pedoni, oltre al limite di velocità di 30 chilometri orari, in via Dandolo, via Saccardo, vicolo S. Zeno, via Giovanni Rizzi, via Gerardo de Lisa, via Aleandro Gerolamo, via Rolandello, via Francesco Manzato, via Gustavo Modena, via Pietro Bembo, via Cima da Conegliano. Inoltre, verranno messi in sicurezza gli incroci tra via Saccardo e via Rolandello impedendo la sosta nelle immediate vicinanze dell’intersezione mediante installazione di dissuasori. Infine, verrà creato l’obbligo di svolta a destra all’intersezione tra Strada Terraglio e via Saccardo per chi proviene da quest’ultima.
“La zona residenziale in questo comparto rappresenta il primo di una serie di interventi che l’amministrazione andrà a realizzare per la protezione di pedoni e ciclisti oltre che per la tutela dell’ambiente attraverso il ridisegno complessivo della viabilità della zona”, afferma il vicesindaco Andrea De Checchi. “Questo intervento, al quale ne seguiranno altri in diverse aree del territorio comunale, dà avvio a quella che noi consideriamo una rivoluzione nell’approccio alla mobilità e che vede le esigenze di pedoni, ciclisti e ambiente prevalenti rispetto all’utilizzo dell’automobile”, conclude il numero due della giunta, ringraziando i cittadini del quartiere e il presidente della commissione Lavori pubblici Giancarlo Da Tos per il loro contributo.