Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I Carabinieri identificano una coppia di pregiudicati

FURTO IN UN SALONE DI BELLEZZA DI MIANE, DENUNCIATI DUE BELLUNESI

Avevano sottratto il portafoglio di una parrucchiera


MIANE - Avevano rubato il portafoglio di una parrucchiera, entrando nel suo negozio a Miane. I Carabinieri della stazione di Col San Martino hanno identificato e denunciato i presunti autori del furto. Si tratta di una coppia di conviventi, lui di 42 anni, lei di 36, residente nel Bellunese, entrambi disoccupati e con precedenti.
Il fatto risale al 30 novembre scorso: intorno alle 19, i due enrano entrati nel salone da una porta sul retro e, approfittando mentre il personale era impegnato a servire i clienti, hanno rovistato all’interno della borsa di una delle addette, portando via il portafoglio con documenti d’identità, carte di credito e cento euro in contanti. Un passante, però, li ha notati e ha richiamato l’attenzione dei presenti. I due sono riusciti comunque a fuggire con il bottino, ma i testimoni sono stati in grado di annotare la targa del loro auto. Grazie a questa informazione e alla visione delle immagini dell’impianto di videosorveglianza, i Carabinieri hanno accertato l’identità dei due soggetti abituali utilizzatori della vettura. I testimoni e la vittima, poi, li hanno anche riconosciuti dalle foto. La coppia è dunque stata denunciata in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Treviso per il reato di furto aggravato in concorso.