Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I Carabinieri identificano una coppia di pregiudicati

FURTO IN UN SALONE DI BELLEZZA DI MIANE, DENUNCIATI DUE BELLUNESI

Avevano sottratto il portafoglio di una parrucchiera


MIANE - Avevano rubato il portafoglio di una parrucchiera, entrando nel suo negozio a Miane. I Carabinieri della stazione di Col San Martino hanno identificato e denunciato i presunti autori del furto. Si tratta di una coppia di conviventi, lui di 42 anni, lei di 36, residente nel Bellunese, entrambi disoccupati e con precedenti.
Il fatto risale al 30 novembre scorso: intorno alle 19, i due enrano entrati nel salone da una porta sul retro e, approfittando mentre il personale era impegnato a servire i clienti, hanno rovistato all’interno della borsa di una delle addette, portando via il portafoglio con documenti d’identità, carte di credito e cento euro in contanti. Un passante, però, li ha notati e ha richiamato l’attenzione dei presenti. I due sono riusciti comunque a fuggire con il bottino, ma i testimoni sono stati in grado di annotare la targa del loro auto. Grazie a questa informazione e alla visione delle immagini dell’impianto di videosorveglianza, i Carabinieri hanno accertato l’identità dei due soggetti abituali utilizzatori della vettura. I testimoni e la vittima, poi, li hanno anche riconosciuti dalle foto. La coppia è dunque stata denunciata in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Treviso per il reato di furto aggravato in concorso.