Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tutti esauriti i corsi gratuiti di UNIS&F riservati ai dipendenti delle aziende del Veneto

INGLESE ATTRAVERSO I VINI, CINESE CAVALLO ECCO COME I LAVORATORI SCELGONO DI "CRESCERE"

Tra le lezioni più gettonate anche il biofeedback e come essere ordinati a casa e in ufficio per risparmiare tempo prezioso


Sabrina Carraro, presidente di Unis&f TREVISO. C'è chi ha scelto di imparare il cinese, chi si è iscritto a un corso di teatro e chi ha voluto sperimentare il concetto di leadership attraverso il lavoro a terra con il cavallo. Boom di iscrizioni aicorsi UNIS&F riservati ai dipendenti delle aziende venete, finanziati dal Fondo sociale europeo. Sono stati 17 i corsi gratuiti che si sono tenuti nell'ultimo trimestre dell'anno, tutti esauriti i 200 posti a disposizione. Le aree interessate erano quelle delle competenze digitali, linguistiche e delle "competenze trasversali", sedici ore la durata media degli incontri. Tutti i percorsi formativi sono
stati realizzati al di fuori dell'orario di lavoro e fanno parte del progetto "AttivaMENTE" che ha come obiettivo quello di far crescere le competenze dei lavoratori a 360 gradi, le cosiddette "softskills" sempre più richieste dal mondo del lavoro. Nell'area relativa alle conoscenze linguistiche oltre al corso di cinese, ci sono stati lavoratori che hanno imparato l'inglese attraverso la conoscenza dei vini, mentre per quanto riguarda le competenze digitali i corsi più gettonati sono stati quelli sulla sicurezza informatica, su come gestire la propria immagine attraverso i social e su come realizzare siti web per il blogging e lo storytelling. Nella sezione dedicata alle competenze trasversali grande
curiosità hanno destato i corsi su "come gestire il proprio successo con il biofeedback", un metodo d'intervento mediante il quale le persone imparano a riconoscere, correggere e prevenire le alterazioni fisiologiche alla base di diverse condizioni patologiche come l'ansia, gli attacchi di panico o il mal di testa e sul "Declutterig", ovvero come essere ordinati in casa e sul luogo di lavoro per risparmiare tempo prezioso. "Il successo di questi corsi è la testimonianza del fatto che i
lavoratori delle nostre aziende hanno la necessità di veder accrescere le proprie competenze e conoscenze anche al di là delle mansioni che svolgono in fabbrica o in ufficio. - spiega Sabrina Carraro, presidente di UNIS&F -. Tutto questo indipendentemente dall'età e dal sesso, non esiste infatti un corsista tipo ma si tratta di profili eterogenei che hanno investito il proprio tempo libero nella crescita umana e professionale".