Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualitā
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, Č 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/338: ALL'ASOLO GOLF IL TROFEO CA' DEL POGGIO

Evento tra sport, musica e convilitā, con star Mal dei Primitives


SAN PIETRO DI FELETTO - Una partita di Golf coronata da una gustosissima serata. Centoquattro hanno partecipato alla gara: musicisti, cantanti o semplicemente amanti della musica, al seguito di Paul Bradley Couling, in arte Mal dei Primitives. Era la tappa finale del Challenge AICMG,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Una coppia di anziani di Santa Maria del Rovere truffata da due sconosciuti

DERUBATI DI SOLDI E GIOIELLI DAI FINTI VIGILI

Si erano finti vigili per controllare l'inquinamento del'acqua


TREVISO. Si sono finti due agenti della polizia locale e hanno derubato una coppia di anziani di Santa Maria del Rovere a Treviso. E' accaduto ieri pomeriggio, esibendo un falso tesserino i due sconosciuti sono entrati in casa della coppia con la scusa di dover effettuare alcune verifiche sull'inquinamento e la potabilità dell'acqua.

Durante il controllo, utilizzando delle sostanze chimiche, hanno diffuso nell’area un forte odore sulfureo, convincendo i signori che fosse necessario mettere il contante e l’oro posseduto all’interno di una busta sigillata in frigorifero, che, altrimenti, si sarebbe irreparabilmente danneggiato. Dopo pochi istanti, approfittando di un momento di distrazione della coppia, i due finti agenti si sono allontanati con la busta che era stata posta in frigorifero. A seguito del sopralluogo effettuato dalla Polizia Scientifica di Treviso, sono in corso le indagini da parte della Squadra Mobile, finalizzate ad identificare i colpevoli.