Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dossier presentato da alcune associazioni a Bolzano

DOLOMITI PATRIMONIO UNESCO, GLI AMBIENTALISTI PRONTI A CHIEDERE LA CANCELLAZIONE

"Visione del turismo in contrasto con la mission di un monumento del mondo"


BOLZANO. Le associazioni ambientaliste non escludono di chiedere la cancellazione delle Dolomiti dai patrimoni naturali dell'umanità dell'Unesco. "Non siamo disponibili - hanno affermato Mountain Wilderness Italia, Italia Nostra sezione di Bolzano e Federazione Protezionisti Sudtirolesi, presentando a Bolzano un dossier - ad operazioni di facciata dietro alle quali continua ad avanzare imperterrita la speculazione legata a una visione del turismo in contrasto con la mission di un monumento del mondo". Gli ambientalisti chiedono un incontro con l'Unesco per "sollecitare un intervento serio e risolutore". "Altrimenti - concludono - non temiamo di proporre all'Unesco il ritiro alle Dolomiti la prestigiosa qualifica di Monumento del Mondo, Patrimonio naturale dell'Umanità". Le associazioni concludono dicendosi pronte "a collaborare all'interno dell'attuale e monca realtà, purché ciò serva davvero a districare il monumento World Heritage dalle secche che oggi sempre più ne soffocano il significato e il valore".