Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/296 - CAMPI/22: GOLF CLUB ACQUASANTA

Alle porte di Roma, il più antico "green" d'Italia


ROMA - Ha oltre un secolo il Golf Acquasanta, è il più antico d’Italia, è prestigioso, ha segnato l'inizio del golf in Italia. Siamo nel 1885 quando alcuni amici inglesi pensano di realizzarlo. Trovano quella posizione superba che odora di eucalipto e di pino marittimo ai...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Capraro: "Oggi non si viene qui per dormire, ma per vivere il territorio"

CALMA PIATTA NEL COMMERCIO, SERVIZI E TURISMO A GONFIE VELE

L'indagine di Confcommercio Treviso su vendite e aspettative del settore


TREVISO - Calma piatta per il commercio, servizi e, soprattutto, turismo a gonfie vele. La rilevazione di fine anno promossa da Ascom Confcommercio Treviso fotografa lo spostamento dell'asse del terziario della Marca.
L'associazione di categoria ha realizzato un sondaggio tra le imprese socie distribuite nei 64 comuni di competenza (oltre al capoluogo e cintura, Moglianese, Montebellunese, Coneglianese, l'area di Valdobbiadene, Asolano). Nel turismo, l'85% degli operatori esprime un giudizio positivo, da stabile a molto buono, sulle vendite del 2019. Discreto lo stato di salute anche nei servizi, dove circa tre quarti degli intervistati sono più o meno soddisfatti. Tra i negozianti, invece, solo sei su dieci promuovono l'annata, mentre il 40% dichiara cali nel giro d'affati.
Differenze che si accuiscono ancor più se si considerano le aspettative per il prossimo anno: più della metà dei commercianti (54,8%) prevede stabilità, ma chi si attende un peggiormanto sono più del doppio di quanti prospettano un miglioramento (30,6% contro 14,5%). Al contrario, tra albergatori, ristoratori e attività affini, tra chi stima un andamento invariato e chi in migliormanto si raggiunge l'80% del campione, rispetto ad un 20% di pessimisti.
Sul fronte tecnologico, il 46% delle realtà del settore utilizza in prevalenza i canali di vendita e promozione tradizionali. Però quasi altrettanti, il 42% li combina con l'on line. E due pagamenti su tre, ormai avvengono tramite bancomat, carta di credito o altre forme di moneta elettronica.
Ad attirare i clienti, è ancora il prezzo (sconti e promozioni sono determinati per il 32%), ma aumenta il peso dell'assistenza e, sia pur ancora ridotto, quello dell'ecostenibilità (lo segnala come elemento vincente il 4%).
A proposito di novità, il Black Friday non pare aver convito commercianti e imprenditori del terziario trevigiano: l'80% afferma di non aver attuato ribasse in occasione della giornata.