Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/341: COME FUNZIONA LA QUALYFING SCHOOL?

Alla scoperta dei tornei che promuovono alle competizioni maggiori


TREVISO - Questa settimana andiamo a vedere da vicino come funziona la “Qualifying School”, la serie di tornei dell’Alps Tour che promuovono i talenti mondiali a ottenere la “carta” che permette di partecipare alle competizioni, e come sono regolate le classifiche...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualità
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, È 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Serata di paura a Castello di Godego

RAGAZZINI PICCHIATI E RAPINATI PER STRADA

Due ventenni arrestati dai carabinieri. Un ragazzino finisce in ospedale


CASTELLO DI GODEGO. Serata di terrore per un gruppo di tre ragazzini a Castello di Godego. I minorenni tutti tra i 13 e i 14 anni sono stati rapinati e picchiati da due giovani di 22 e 25 anni della zona. Tutto è accaduto sabato scorso in via Paolo Piazza quando il gruppetto è stato avvicinato dalla coppia di malviventi che ha intimato loro di consegnarli tutto il denaro che avevano. I ragazzini impauriti hanno svuotato i portafogli contenenti in tutto 18 euro. Prima di andarsene uno dei rapinatori ha colpito con uno schiaffo al volto uno dei ragazzi. Alla scena hanno assisitito alcuni passanti che hanno immediatamente chiamato i carabinieri. Ai militari dell'arma è bastato poco per rintracciare i due rapinatori che una volta bloccati hanno tentato di reagire, divincolandosi per fuggire. Alla fine sono stati arrestati con l'accusa di rapina e lesioni. Il ragazzino ferito è stato portato in pronto soccorso e dimesso con una prognosi di cinque giorni per trauma cranico non commotivo.