Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/333: CON UN ULTIMO GIRO MONSTRE, JOHN CATLIN CONQUISTA L'IRISH OPEN

Out al taglio l'eroe di casa Harrington e gli italiani


IRLANDA DEL NORD - Dopo le tappe di Spagna, l’European Tour torna a nord, per la disputa del “Irish Open”, sponsorizzato da Dubai Duty Free. Si gioca nell’Irlanda del Nord, sul tracciato del Galgorm Castle Golf Club, a Ballymena. Sono tanti i professionisti di spessore, tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Luca Zaia alla discoteca Odissea

LA NUOVA CAMPAGNA "GUIDA SICURA"

Un messaggio di forte impatto visivo per sensibilizzare i più giovani


SPRESIANO - Due auto distrutte, simbolo dei morti sulla strada, due rottami che vogliono ricordare i tantissimi incidenti che avvengono a causa di una distrazione. Luso del cellulare, l'alta velocità e la mancanza della cintura di sicurezza, oltre all'abuso di alcol e sostanze stupefacenti, sono le cause dei numerosi morti sulle strade del Veneto.
Il governatore Luca Zaia ha dato il via alla campagna di sensibilizzazione sulla guida sicura davanti ad uno dei locali più noti della zona: la discoteca Odissea di Spresiano.
"Sono circa 14 mila gli incidenti automobilistici ogni anno in Veneto. 19 mila i feriti e 311 i morti nel 2018. La maggior incidenza di morti avviene il venerdì, e nella maggior parte dei casi con il tempo sereno. Nel 2019 purtroppo sono già state superate le vittime dell'anno precedente, e contro questa recrudescenza si darà il via a campagne pubblicitarie choc come avviene in altri paesi come la Francia e l'Inghilterra. Inoltre si avvieranno iniziative in tema di sicurezza stradale con i centri di ascolto" – ha affermato Luca Zaia. La campagna choc con le auto accartocciate davanti all'entrata e all'uscita delle discoteche servirà a far capire ai ragazzi che si può morire per strada, o che si può perdere l'uso delle gambe o delle braccia se non si guida con prudenza. Un'idea che verrà replicata fuori dai locali e sarà portata anche fuori regione. E il governatore Zaia ha sollecitato chiunque voglia produrre spot o video choc da far circolare sui social per sensibilizzare la popolazione su questa tematica importante. Nel piazzale dell'Odissea erano presenti gli assessori della giunta, i consiglieri, i sindaci, e le autorità. E poi tanti giovani che hanno voluto prendere parte alla campagna "Okkio alla vita, guida con prudenza" per dire ad altri giovani di non usare il telefono mentre si guida e di mettersi alla guida solo se sobri e vigili.

Galleria fotograficaGalleria fotografica