Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIŁ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Quattordicenne rischia di perdere la vista

RAGAZZINA FERITA ALL'OCCHIO DA UN PETARDO

La bravata di Capodanno trasformata in disgrazia


PADOVA - Rischia di perdere un occhio una ragazzina di Brugine in provincia di Padova, che è stata colpita dalla scheggia di un petardo durante i festeggiamenti per la notte di San Silvestro.
L'incidente è avvenuto a Campagnola di Brugine subito dopo il conto alla rovescia nell'area esterna del patronato. La quattordicenne è stata centrata da una scheggia provocata dall'esplosione di un petardo "Mefisto", legalizzato ma pericoloso. La giovane è stata colpita all'occhio destro e ha perso molto sangue. L'ambulanza del Suem 118 è arrivata subito sul posto, trasportando d'urgenza l'adolescente all'ospedale di Padova.
La ragazzina è stata ricoverata nel reparto di chirurgia maxillo-facciale ed è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico. La prognosi è ancora riservata, e intanto i carabinieri di Piove di Sacco stanno cercando di ricostruire la dinamica e chiarire eventuali responsabilità di chi ha acceso la miccia e lanciato il petardo. "I botti quest'anno a Brugine non erano stati vietati perchè i divieti degli anni scorsi non erano serviti a nulla" – ha detto il sindaco Michele Giraldo – Non ci sono mezzi per controllare un intero territorio. Era anche stata messa in piedi una campagna di sensibilizzazione ai rischi che provocano i botti ma non è servita a nulla". E alla fine quella che doveva essere una festa tra famiglie e amici, si è trasformata in una disgrazia per questa quattordicenne che rischia di perdere la vista.