Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
SETTIMANA CON TANTI PROTAGONISTI ITALIANI, IN EUROPA E IN AMERICA

o Scottish Open, il Marathon LPGA Classic, il Challenge Tour, il Symetra Tour


Francesco Molinari, e altri sette azzurri sono a North Berwick, per il secondo torneo 2021 della Serie Rolex, l’Aberdeen Scottish Open.A far compagnia a Francesco ci sono Guido Migliozzi, Edoardo Molinari, Francesco Laporta, Renato Paratore, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli e Andrea Pavan. Questi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sarà dotato di 50 occhi elettronici, server e nuovi programmi di gestione

RONCADE SI REGALA IL NUOVO SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA

Al sistema, gestito dalla polizia locale, avranno accesso anche gli uomini dell'Arma


RONCADE. Sicurezza in primo piano nel bilancio del Comune di Roncade. Il consiglio comunale a dicembre ha dato il via libera allo stanziamento di altri 50 mila euro, in aggiunta a quelli già previsti nel 2019, per l'acquisto e il posizionamento di quasi 50 nuove telecamere di videosorveglianza. 

Si tratta in tutto di 100mila euro che serviranno per dare vita all'intero sistema di sicurezza che prevederà, oltre all'acquisto dei nuovi occhi elettronici, anche quello di tutta l'attrezzatura necessaria, tra cui server e nuovi programmi di gestione. 

“Il progetto si articolerà in più stralci – fa sapere l'assessore alla sicurezza Daniele Biasetto - che verranno realizzati nel tempo, con implementazioni successive dell'infrastruttura. Il primo stralcio, che partirà già quest'anno, prevederà la copertura del sistema di videosorveglianza e relativi collegamenti per tre accessi alla città e al parco del Musestre, oltre all'acquisto di tutta l'attrezzatura. Una volta acquistati i server, i gestionali e quanto necessario per il funzionamento generale, nel secondo stralcio si procederà all'acquisto di più occhi elettronici. E' possibile, date le ampie dimensioni, che sia necessario un terzo stralcio per il completamento totale del progetto”. 

Approvato nelle scorse settimane dalla giunta e realizzato da Contarina Spa, il sistema prevederà la copertura di 23 accessi alla città, ognuno dei quali disporrà di un doppio occhio elettronico. Si parla in tutto di quasi 50 telecamere. “Una di queste telecamere combinate, ovvero quella che verrà posizionata sul ponte tra Quarto d'Altino e Musestre, verrà realizzato dal Comune di Quarto e finanziato da entrambi i Comuni”, dichiara Biasetto.

Da sempre attenta al tema della sicurezza in città, sulla questione interviene il sindaco Pieranna Zottarelli che sottolinea la doppia valenza del progetto che, oltre al monitoraggio in diretta del territorio comunale, fornirà all'amministrazione anche informazioni importanti sul traffico veicolare: “Verranno installati apparecchi di ultima generazione che avranno come obiettivo quello di presidiare ulteriormente il territorio. Le telecamere oltre che di contesto, ovvero in grado di riprendere l'area circostante, saranno anche in grado di leggere le targhe dei veicoli. In questo modo sarà possibile individuare il numero di auto di passaggio e le relative targhe”. Agli apparecchi non sfuggiranno oggetti e persone, anche in condizioni di illuminazione variabili, con una visione nitida sia di giorno che di notte. Uno strumento che incentiverà ulteriormente la sinergia tra tutti i responsabili della sicurezza: “La gestione del sistema sarà a cura della polizia locale, ma l'accesso e le informazioni saranno a disposizione degli uomini dell'Arma”, chiude il sindaco.