Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Capodanno in piazza, a febbraio sarebbe stato libero

VIOLA I DOMICILIARI E VA IN PIAZZA A FESTEGGIARE

35enne in manette per violazione degli arresti domiciliari


CASTELFRANCO VENETO - Ha partecipato ai festeggiamenti del Capodanno in piazza a Castelfranco, peccato però che fosse agli arresti domiciliari. Il 14 febbraio avrebbe finito di scontare la sua pena, ma ha deciso di partecipare alla notte di San Silvestro in Piazza Giorgione, pensando di riuscire a non farsi scoprire e di tornare a casa prima dei controlli di Carabinieri. Ma non è andata come previsto: gli uomini del nucleo operativo stavano andando a casa sua per il controllo e nel tragitto hanno visto il 35enne per strada, di ritorno dai festeggiamenti in piazza, che dista qualche centinaio di metri dal suo appartamento. Erano le 2.30 del mattino quando i militari lo hanno chiamato per nome dalla vettura, e lui ha cominciato a correre, anche se ormai era stato riconosciuto. Poco dopo è stato preso e per lui sono scattate le manette, e ora la Procura di Treviso ha aperto un ulteriore fascicolo a suo carico per l'ipotesi di reato di evasione. Un iter che porterà ad una seconda condanna visto che l'uomo si è allontanato da casa non per stato di necessità, ma per passare qualche ora di svago in piazza a Capodanno.