Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Capodanno in piazza, a febbraio sarebbe stato libero

VIOLA I DOMICILIARI E VA IN PIAZZA A FESTEGGIARE

35enne in manette per violazione degli arresti domiciliari


CASTELFRANCO VENETO - Ha partecipato ai festeggiamenti del Capodanno in piazza a Castelfranco, peccato però che fosse agli arresti domiciliari. Il 14 febbraio avrebbe finito di scontare la sua pena, ma ha deciso di partecipare alla notte di San Silvestro in Piazza Giorgione, pensando di riuscire a non farsi scoprire e di tornare a casa prima dei controlli di Carabinieri. Ma non è andata come previsto: gli uomini del nucleo operativo stavano andando a casa sua per il controllo e nel tragitto hanno visto il 35enne per strada, di ritorno dai festeggiamenti in piazza, che dista qualche centinaio di metri dal suo appartamento. Erano le 2.30 del mattino quando i militari lo hanno chiamato per nome dalla vettura, e lui ha cominciato a correre, anche se ormai era stato riconosciuto. Poco dopo è stato preso e per lui sono scattate le manette, e ora la Procura di Treviso ha aperto un ulteriore fascicolo a suo carico per l'ipotesi di reato di evasione. Un iter che porterà ad una seconda condanna visto che l'uomo si è allontanato da casa non per stato di necessità, ma per passare qualche ora di svago in piazza a Capodanno.