Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/299: AD ABU DHABI WESTWOOD SI IMPONE SU UN SORPRENDENTE LAPORTA

Nel torneo in vigore le norma anti-gioco lento


ABU DHABI - Sono sette gli azzurri che partecipano al Championship di Abu Dhabi, il primo degli otto tornei sponsorizzati dalla Rolex nell’ambito dell’Eurotour. Sono numerosi, i campioni che iniziano l’anno 2020 negli Emirati Arabi Uniti all’Abu Dhabi GC, con lo statunitense...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Violenza domestica a Maserada

ARRESTATO OPERAIO CHE PICCHIAVA LA COMPAGNA

40enne accusato di maltrattamenti e resistenza a pubblico ufficiale


MASERADA - Un operaio di Maserada è stato arrestato ieri notte per maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo, un 40enne, da anni picchiava la compagna con cadenza settimanale, spesso quando beveva. Ieri notte i vicini hanno chiamato i carabinieri dopo aver sentito le urla strazianti della donna che si era barricata in camera per sfuggire alle botte. Non era la prima volta che sentivano urla provenire dall’abitazione vicina, ma questa volta, preoccupati che la situazione potesse finire in tragedia, hanno avvertito le forze dell’ordine che sono intervenute tempestivamente. Da fuori, le richieste d’aiuto della donna, una cinquantenne che da anni subisce le violenze del compagno. La donna è stata ritrovata in camera con evidenti segni di percosse sul viso. E’ stata portata al Pronto Soccorso e verrà dimessa domani con una prognosi di una decina di giorni. Il compagno ha posto resistenza ma poi è stato bloccato e trasferito dai carabinieri in carcere a Treviso. La vittima ha dichiarato di essere diventata bersaglio di violenza domestica quasi settimanale, e di venir picchiata specialmente quando l’operaio alza il gomito e diventa aggressivo.