Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/318: SI TORNA A GIOCARE AL CHARLES SCHWAB CHALLENGE

Riparte il Pga Tour con un field da grandi occasioni


FORT WORTH (USA) - Era tempo, i professionisti mordevano il freno! Si gioca al Colonial National Invitation Tournament, che per sponsorizzazione dal 2019 si chiama Charles Schwab Challenge. È un torneo di golf del PGA Tour, che ogni anno, a maggio, ha luogo presso il Colonial Country, a Fort...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il nuovo scontrino elettronico complica la vita dei piccoli imprenditori

I PICCOLI NEGOZIANTI CHIUDONO BOTTEGA PER LA TROPPA BUROCRAZIA

Meglio chiudere bottega che sobbarcarsi altri costi


TREVISO - Raffica di negozi chiusi nel capoluogo e in provincia per colpa della burocrazia e delle nuove regole fiscali. È questa la reazione dei piccoli imprenditori di fronte allo scontrino elettronico: il nuovo strumento varato dal governo per la lotta all'evasione fiscale. Molti gli imprenditori che si stanno convincendo a chiudere bottega, ritenendo che sia meglio mollare che sobbarcarsi altri costi. Lo scontrino elettronico, infatti, prevede un aggravio di costi per le aziende che si aggira tra i 500 e i 1000 euro per l'acquisto della nuova strumentazione, a cui si aggiunge il costo dell'assistenza annuale. Molte delle imprese soggette a questo nuovo adempimento, entrato in vigore l'1 gennaio, lavorano ai minimi, con regimi di tassazioni forfettari e sono per lo più esenti dai campi di partita Iva.
In questo clima di sfiducia un imprenditore passa più tempo a occuparsi delle incombenze burocratiche che a far crescere la propria azienda, sommerso da mille scartoffie e adesso alle prese con lo scontrino elettronico che complica la vita alle persone ed è strumento utile solo a creare consenso nell'opinione pubblica sul tema dell'evasione.