Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/333: CON UN ULTIMO GIRO MONSTRE, JOHN CATLIN CONQUISTA L'IRISH OPEN

Out al taglio l'eroe di casa Harrington e gli italiani


IRLANDA DEL NORD - Dopo le tappe di Spagna, l’European Tour torna a nord, per la disputa del “Irish Open”, sponsorizzato da Dubai Duty Free. Si gioca nell’Irlanda del Nord, sul tracciato del Galgorm Castle Golf Club, a Ballymena. Sono tanti i professionisti di spessore, tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Punto di riferimento per i cittadini

ATTESTATO DI RICONOSCIMENTO AL CENTRO TURISTICO GIOVANILE ANTELAO

Il sindaco Mario Conte ha consegnato la pergamena ad Enza Telese e Antonio De Marco


TREVISO - E' stato consegnato ad Enza Telese e Antonio De Marco del CTG Antelao Treviso un attestato di riconoscimento «per la passione e l’impegno profusi nell’ideare e proporre un utilizzo consapevole del tempo libero con la promozione di iniziative dal forte carattere culturale e sociale nei sessant’anni di eccellente ed educativa attività».
In occasione della cerimonia di conferimento, il sindaco di Treviso Mario Conte ha ricordato come il CTG Antelao sia stato e sia ancora un punto di riferimento per i cittadini trevigiani nell’organizzazione di viaggi, visite, incontri, seminari e approfondimenti aperti a tutti i generi di attività, dal teatro alla poesia, dal cinema alla fotografia, passando per artigianato, gastronomia e floricoltura.
Costituitosi nel 1957 a Treviso come gruppo locale affiliato al CTG (Centro Turistico Giovanile) nazionale, l’"Antelao” era nato inizialmente per l’organizzazione di attività inerenti all’escursionismo e all’aggregazione sociale. Negli anni, a partire dal 1972, il sodalizio trevigiano ha iniziato sistematicamente a ideare, organizzare e offrire altre possibilità di impiego del “tempo libero”, sempre inteso come bene personale e sociale. Sono moltissime le manifestazioni realizzate da dirigenti, soci e collaboratori, con l’apporto di enti locali, associazioni e operatori. Sotto l'impulso di Giuseppe Mazzotti, sono state attivate le occasioni culturali e le visite guidate e animate (con musica) con Mario Botter e molte personalità della cultura trevigiana e veneta, seminari di divulgazione e formazione con Vittorio Sgarbi e altri esperti. Nel 1973 è stato dato impulso a una nuova stagione artistica con gli innovativi “Concerti di Primavera” a Santa Caterina, nei palazzi e nei musei della città con moltissimi e noti interpreti e dal 1976 al 1984 le originali “Rassegne internazionali di musiche organistiche nella Marca Trevigiana” nelle chiese di Treviso e della provincia che hanno indicato un modo inedito di promozione musicale, turismo e valorizzazione del patrimonio. Dal 1978 - integrandosi ai "Concerti di Primavera" – sono state organizzate le 17 edizioni di “Treviso in fiore” di cui cinque a Santa Caterina e le altre a Villa Manfrin dove, grazie alla grande sinergia per il recupero e la valorizzazione di un sito storico in grave degrado, è stato creato uno dei più importanti roseti d’Italia.