Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'uomo ha negato, ma gli agenti della Polizia locale l'avevano fotografato

NON RACCOGLIE GLI ESCREMENTI DEL CANE, 400 EURO DI MULTA A UN TREVIGIANO

Prima sanzione dopo la modifica del regolamento


TREVISO - Il nucleo antidegrado della Polizia Locale di Treviso ha elevato la prima sanzione da 400 euro al proprietario di un cane che non ha pulito gli escrementi dell’animale.
Dopo le multe di eguale importo per l'acquisto di stupefacenti, per l'abbandono di rifiuti e per non aver usato il guinzaglio, gli agenti hanno sanzionato un trevigiano di 59 anni, sorpreso in via Filzi a lasciare sul marciapiede le deiezioni del proprio cane senza procedere alla pulizia del suolo pubblico. L’uomo ha inizialmente negato l'evidenza dei fatti, ma le prove fotografiche raccolte dai vigili, rimasti a debita distanza, hanno smentito il proprietario.
Si tratta infatti della prima multa "pesante" per questa tipologia di infrazioni, dopo le modifiche al regolamento dello scorso ottobre. "Non è facile cogliere sul fatto i soggetti che abbandonano le deiezioni canine - spiega il comandante della Polizia Locale trevigiana, Andrea Gallo - La bravura degli agenti ha permesso di sanzionare uno dei comportamenti ritenuti tra i più odiosi dalla collettività. I controlli continueranno sia con personale in uniforme che in borghese, anche con l'ausilio dei sistemi di videosorveglianza e fototrappole".
"La maleducazione e mancanza di senso civico non sono tollerati - le parole del sindaco Mario Conte - E’ necessario prestare maggiore attenzione e rispettare il prossimo e la città. Come ho già avuto modo di dire, il problema non sono gli amici a quattro zampe ma la maleducazione di qualche proprietario. L’inasprimento delle sanzioni vuole fungere da deterrente per tutti quei comportamenti che possono creare degrado e rendere la città meno pulita, sicura e accogliente".