Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/341: COME FUNZIONA LA QUALYFING SCHOOL?

Alla scoperta dei tornei che promuovono alle competizioni maggiori


TREVISO - Questa settimana andiamo a vedere da vicino come funziona la “Qualifying School”, la serie di tornei dell’Alps Tour che promuovono i talenti mondiali a ottenere la “carta” che permette di partecipare alle competizioni, e come sono regolate le classifiche...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualità
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, È 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A Treviso interessato il 4,4% degli automobilisti, più delle altre province

PER 107MILA VENETI RC AUTO PIÙ CARA NEL 2020

Hanno peggiorato la classe di merito a causa di un sinistro con colpa


TREVISO - Il nuovo anno si apre con una brutta notizia per più di 107.200 veneti. Tanti sono gli automobilisti che, secondo l’analisi del portale specializzato Facile.it, a causa di un sinistro con colpa dichiarato nel corso del 2019, dovranno fare i conti con un peggioramento della propria classe di merito e, di conseguenza, un premio RC auto più caro. Sempre in virtù dell’incidente causato, per loro non sarà nemmeno possibile ricorrere alla nuova Rc familiare.
In termini percentuali si tratta del 3,87% del campione analizzato, valore che risulta essere superiore a quello nazionale, pari al 3,76%, anche se in calo rispetto al dato su scala regionale dell’anno precedente. Analizzando la graduatoria delle province venete, al primo posto si trova Treviso (4,44%), seguita dalla provincia di Vicenza (3,93%). Valori inferiori alla media regionale, invece, per Padova (3,83%), Verona (3,76%) e Venezia (3,61%). Chiudono la classifica le province di Belluno (3,14%) e Rovigo (3,13%).
Possono sorridere, invece, gli automobilisti più virtuosi: per assicurare un veicolo in provincia di Treviso a dicembre 2019 occorrevano, in media, 448,86 euro, ovvero il 11,97% in meno rispetto allo stesso periodo del 2018. La media veneta si attesta a 453,44 euro, anche in questo caso in diminuzione.