Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/296 - CAMPI/22: GOLF CLUB ACQUASANTA

Alle porte di Roma, il più antico "green" d'Italia


ROMA - Ha oltre un secolo il Golf Acquasanta, è il più antico d’Italia, è prestigioso, ha segnato l'inizio del golf in Italia. Siamo nel 1885 quando alcuni amici inglesi pensano di realizzarlo. Trovano quella posizione superba che odora di eucalipto e di pino marittimo ai...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Identificata dalla Polizia locale grazie ad una fototrappola

ABBANDONA RIFIUTI LUNGO LA FELTRINA, 1.200 EURO DI MULTA

L'ecovandalo è una 30enne del posto


TREVISO - Ha abbandonato tre sacchi dell’immondizia, tra cui uno di grandi dimensioni, lungo la Feltrina, in comune di Treviso. Ma è stata identificata grazie ad una fototrappola piazzata nelle vicinanze e ora per lei è scattata una multa da 1.200 euro.L’eco-vandalo, infatti, è una trentenne residente in zona.
Ad individuare la spazzatura gettata a bordo strada, è stata una pattuglia della Polizia locale di Treviso. Oltre ad attivare Contarina per ripulire l’area, gli agenti hanno subito esaminato le immagini dell’apparecchio posizionato poco distante. Le prove fotografiche non hanno lasciato dubbi: gli incivili abbandoni avevano un unico responsabile. La residente destinataria ora riceverà tre sanzioni da 400 euro, una per ogni deposito non autorizzato, per un totale di 1.200 euro, come previsto dalla normativa vigente. «Sono i primi verbali da 400 euro che vengono staccati nel 2020 - evidenzia il comandante della Polizia Locale Andrea Gallo - Questi seguono gli altri tre elevati tra novembre e dicembre. Ora per questa famiglia scatteranno i controlli sul pagamento delle tasse sui rifiuti». La lotta agli eco-vandali è quotidiana: il nucleo antidegrado della Municipale effettua servizi in borghese per sorprendere chi abbandona rifiuti in modo irregolare e sta installando nuove fototrappole sul territorio: «Ringrazio la Polizia Locale e gli ispettori di Priula per l’intervento e la collaborazione - sottolinea il sindaco Mario Conte - Invitiamo i cittadini a segnalare ogni abbandono irregolare di rifiuti rivolgendosi al Comando: grazie alla collaborazione di tutti sarà possibile arginare e sanzionare la mancanza di senso civico e la maleducazione di alcune persone».

Galleria fotograficaGalleria fotografica