Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

D’Aliberti (Casartigiani): "Incentivi per il recupero delle zone industriali".

EDILIZIA, CRESCONO OCCUPATI E FATTURATO NELLE AZIENDE ARTIGIANE

Nei primi nove mesi del 2019, però, perse 117 imprese


TREVISO - Crescono occupati e utili, ma scende ancora il numero delle imprese artigiane dell’edilizia. I dati di Edilcassa relativi al terzo trimestre del 2019 descrivono un comparto uscito dalla crisi più acuta, che sta però cercando un nuovo equilibrio. Le microimprese sono quelle che soffrono maggiormente, ma per le aziende sopra i 250mila euro di fatturato sono aumentati incassi e utili.
La provincia di Treviso cresce più delle altre del Veneto, con un +4,4% di occupati. Un dato significativo visto che l’occupazione nel resto della regione cala dello 0,5%. Il settore è sceso sotto le 48 mila imprese in Veneto, otto su dieci si occupano di lavori di costruzione specializzati (installatori di impianti, posatori e tinteggiatori), meno di 9mila invece della costruzione di edifici. A Treviso le imprese del comparto sono 8.738, facendo segnare un meno 117 rispetto all’anno prima. Ma l’emorragia sta rallentando: nel 2018 infatti se n’erano perse 158.
«L’edilizia sta dando segni di ripresa, ma occorre incoraggiare la domanda, soprattutto con le ristrutturazioni e gli ampliamenti di privati e imprese - afferma Salvatore D’Aliberti, direttore di Casartigiani -. Il nostro territorio ha già molte aree artigianali e industriali: non ne servono di nuove, ma si deve riutilizzare il costruito. Per farlo servono politiche fiscali e incentivi a favore delle aziende e dei privati che vogliono realizzare degli ampliamenti».
Positivi i dati economici, la chiusura dei bilanci 2018 ha fatto segnare nel 65,5% dei casi un aumento del fatturato e nell’87,4% anche dell’utile netto. Mediamente però quest’ultimo è sceso di un punto, dal 4,2% al 3,2%. A soffrire maggiormente le microimprese, che hanno perso lo 0,2% degli incassi. Per le aziende con fatturato tra i 250mila e il mezzo milione di euro incassi al +1,9%; per quelle tra 1 e 2 milioni +13,4; e infine un +23,8 per le aziende che fatturano più di due milioni di euro all’anno. Senza considerare la dimensione delle imprese, il fatturato medio del 2018 nelle aziende con sede a Treviso e Belluno è aumentato del 16,5%, solo Verona in Veneto ha fatto meglio (+19,2).