Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/341: COME FUNZIONA LA QUALYFING SCHOOL?

Alla scoperta dei tornei che promuovono alle competizioni maggiori


TREVISO - Questa settimana andiamo a vedere da vicino come funziona la “Qualifying School”, la serie di tornei dell’Alps Tour che promuovono i talenti mondiali a ottenere la “carta” che permette di partecipare alle competizioni, e come sono regolate le classifiche...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualitā
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, Č 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I Carabinieri sono risaliti a lui grazie al numero di targa dell'auto

TRUFFA DELLE BANCONOTE ALLA FARMACIA, DENUNCIATO UN 52ENNE ROMENO

A Colle Umberto aveva cercato di scambiare 10 euro con 50


VITTORIO VENETO - I Carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Vittorio Veneto, al termine delle indagini, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Treviso, un 52enne nato in Romania, residente a Piacenza, disoccupato, pregiudicato. Il reato contestato è la tentata truffa.
L’11 luglio scorso l'immigrato, verso le 16, era entrato nella farmacia “Al Meschio” di Colle Umberto, chiedendo alla cassa di poter cambiare due banconote da 20 euro e due da 5 euro con una da 50. L'esame delle immagini delle telecamere interne ha permesso di ricostruire le sue mosse: ottenuta la banconata, l'ha riposta nella tasca sinistra dei pantaloni, mentre, con rapiditià, ha estratto dall'altra tasca una bancanota da 10 euro. E, con quella, ha indotto l'addetto alla cassa di aver sbagliato nel cambio. Fattosi consegnare un secondo pezzo da 50, l'uomo era uscito. Nel frattempo però il farmacista, accortosi che qualcosa non andava, l'avave richiamato. Vistosi scoperto, il 52enne restituiva i 50 euro e si riprendeva  i suoi 10, per poi andarsene sulla sua auto, parcheggiata lì fuori. Un'altra persona, che aveva assistito alla scena nella farmacia, l'ha però seguito e si è annotato il numero di targa. 
Grazie a questo elemento e all'analisi delle immagini di videosorveglianza della farmacia e del Comune di Vittorio Veneto, i Carabinieri sono risaliti al romeno, scoprendo che questi ha alle spalle numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, in particolare truffe proprio con la tecnica del cambio banconota. Il soggetto è stato riconosciuto, tramite le fotografie, anche dal dipendente della farmacia e dal testimone oculare.