Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Al lavoro 12enne, è stata la prima donna a prendere la patente a Badoere

CASA MARANI IN FESTA PER I CENTO ANNI DI LEA SPINAZZÈ

Lunedì festeggerà il secolo insieme a parenti e agli altr ospiti


PAESE - E’ sempre grande festa a Casa Marani quando un residente arriva al traguardo dei 100 anni.  Il 27 gennaio 2020 questo onore toccherà alla signora Lea Spinazzé, ospite presso la Casa Alloggio di Paese.
Lunedì dalle 15.30 lo speciale compleanno a tre cifre e con il numero 100 sulla torta, verrà festeggiato alla presenza dei suoi famigliari, degli ospiti di Casa Marani e delle autorità.
Nonna Lea è nata a Conegliano il 27 gennaio 1920. Donna forte e intraprendente, inizio a lavorare appena dodicenne, riuscendo a costruirsi ogni volta un ruolo importante, dirigenziale, nelle varie attività da lei intraprese. Di lavori nella sua vita ne ha fatti tanti! Ha lavorato nelle fabbriche dove venivano create le calze da seta, come pellicciaia, ha allevato bachi da seta e come sarta. Lea fu la prima donna del suo paese (Badoere) ad ottenere la patente di guida e il marito, geloso di questo traguardo, decise di impegnarsi per uguagliarla. Dal matrimonio ebbero quattro figli, tre maschi e una femmina.
Dai suoi cari viene descritta come una donna saggia, umile e rispettosa. Ha sempre avuto una parola buona per tutti e ha sempre dato tanto. Per la sua saggezza è stata, per molti anni, la confidente di famiglia, in particolare delle nipoti che hanno sempre trovato in lei una spalla su cui appoggiarsi e su cui contare. Oggi, nonna Lea comincia a sentire il tempo che passa e si stanca facilmente, è quasi del tutto allettata, ma nonostante ciò mantiene comunque delle capacità comunicative e gioisce di avere accanto i suoi cari. Così sarà in modo particolare per il suo centesimo compleanno, al quale è stato invitato anche il Sindaco di Paese