Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/341: COME FUNZIONA LA QUALYFING SCHOOL?

Alla scoperta dei tornei che promuovono alle competizioni maggiori


TREVISO - Questa settimana andiamo a vedere da vicino come funziona la “Qualifying School”, la serie di tornei dell’Alps Tour che promuovono i talenti mondiali a ottenere la “carta” che permette di partecipare alle competizioni, e come sono regolate le classifiche...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualità
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, È 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Relatore della serata il giornalista e storico Sante Rossetto

TOTILA, LA STORIA DEL RE DEI GOTI RACCONTATA A CONEGLIANO

Giovedì un incontro dedicato al sovrano legato a Treviso


CONEGLIANO - La vicenda storica del re goto Totila è il tema dell’incontro che si terrà nell’ambito del programma della “Dante Alighieri”, giovedì 30 alle 17.30 nella sala conferenze di piazzale Zoppas 70/A. Relatore della serata il giornalista e storico Sante Rossetto che su questo argomento ha edito nel 1999 il volume “Totila l’Immortale” arrivato nel 2018 alla terza edizione.
Totila è profondamente legato alla città di Treviso che ne ha fatto il suo simbolo. Il sovrano barbaro fu eletto re del suo popolo proprio quando si trovava di guarnigione nella città del Sile. Era il 541 e per oltre dieci anni Totila ha tenuto in scacco le truppe bizantine dell’imperatore Giustiano conquistando Roma e tutta la penisola. Importanti le sue riforme sociali che prevedevano anche la liberazione degli schiavi. La battaglia decisiva contro l’esercito nemico si svolse a Tagina (oggi Gualdo Tadino) in Umbria con la morte dello stesso Totila.