Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Relatore della serata il giornalista e storico Sante Rossetto

TOTILA, LA STORIA DEL RE DEI GOTI RACCONTATA A CONEGLIANO

Giovedì un incontro dedicato al sovrano legato a Treviso


CONEGLIANO - La vicenda storica del re goto Totila è il tema dell’incontro che si terrà nell’ambito del programma della “Dante Alighieri”, giovedì 30 alle 17.30 nella sala conferenze di piazzale Zoppas 70/A. Relatore della serata il giornalista e storico Sante Rossetto che su questo argomento ha edito nel 1999 il volume “Totila l’Immortale” arrivato nel 2018 alla terza edizione.
Totila è profondamente legato alla città di Treviso che ne ha fatto il suo simbolo. Il sovrano barbaro fu eletto re del suo popolo proprio quando si trovava di guarnigione nella città del Sile. Era il 541 e per oltre dieci anni Totila ha tenuto in scacco le truppe bizantine dell’imperatore Giustiano conquistando Roma e tutta la penisola. Importanti le sue riforme sociali che prevedevano anche la liberazione degli schiavi. La battaglia decisiva contro l’esercito nemico si svolse a Tagina (oggi Gualdo Tadino) in Umbria con la morte dello stesso Totila.