Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/329: BRILLA SEMPRE PIÙ LA GIOVANE STELLA DI RASMUS HOJGAARD

Il 19enne danese trionfa all'Isps Handa Uk Championship


SUTTON COLDFIELD (GBR) - Con l'Isps Handa Uk Championship, eccoci alla conclusione dell’”UK Swing”, con due azzurri in campo: Edoardo Molinari e Lorenzo Scalise, unici due italiani presenti al torneo che conclude il ciclo di sei gare denominate “UK Swing”, e che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Prima uscita per 20 bambini, con giochi, laboratori e disegni

I BIMBI DEL NIDO DI VITTORIO VENETO VANNO ALLA MOSTRA

I piccoli hanno visitato un'esposizione di ilustrazioni per l'infanzia


VITTORIO VENETO - La galleria civica "Vittorio Emanuele II", nel centro di Vittorio Veneto, ospita in questi giorni una mostra di illustrazioni per l’infanzia dell’artista Corinne Zanette. L’esposizione, che si intitola "La città degli animali", è stata visitata da un primo gruppo di 20 bambini medio-grandi del nido comunale, accompagnati da tre educatrici e una tirocinante. I bambini hanno raggiunto la sede della mostra con lo scuolabus, entusiasti ed emozionati per questa loro prima uscita senza le mamme. Fra di essi c’era anche la piccola figlia di Corinne.
Come spiega l’assessore al Sociale Antonella Caldart, «l’esperienza è alla base della crescita del bambino. E in questo senso si colloca l’uscita con i piccoli del nido: è un’esperienza uscire senza la mamma, ma in compagnia delle maestre e dei propri compagni; è un’esperienza affrontare un contesto nuovo dove imparare giocando; è un’esperienza manipolare, incollare, toccare, interfacciarsi con persone sconosciute; è un’esperienza viaggiare sullo scuolabus come gli amici più grandi. Anche questo è il nostro nido comunale, un luogo sicuro con insegnanti pronte e preparate ad uscire dagli schemi classici dell’educazione per formare piccoli cittadini. Vivere la città fin da piccoli significa abituarsi a conoscerla e perché no, ad amare ciò che di bello già abbiamo».
Ad accogliere i bambini al loro arrivo a Villa Croze c'erano Corinne, Eva ed Andrea di "I AM". Sono stati fatti accomodare nella zona riservata alla mostra e Corinne ha raccontato loro la storia tratta dal libro "L'image de vacances": tutti attenti ad ascoltarla in un ambiente nuovo e magico.
I bambini (suddivisi in piccoli gruppi) hanno poi partecipato ai laboratori: alcuni hanno potuto colorare gli animali, altri timbrare un personalissimo segnalibro, altri ancora giocare con la lavagna luminosa ricca di oggetti da scoprire, ed altri infine vestire gli animaletti con i ritagli di cartoncino.
Il gruppo è stato raggiunto dall'assessore Carldart che si è intrattenuta per tutto il tempo delle attività e per i saluti finali. Alle 11 i piccoli sono risaliti in pulmino per ritornare all'asilo nido e un bambino, Tommaso, mentre saliva ha esclamato: «Grazie per questi bellissimi giochi che ci hai fatto fare Corinne!».
La bella esperienza verrà ripetuta con un altro gruppo di 20 bambini il prossimo mercoledì 29 gennaio, sempre alla mostra di Villa Croze, per giocare e scoprire cose e ambienti nuovi.

Galleria fotograficaGalleria fotografica