Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/329: BRILLA SEMPRE PIÙ LA GIOVANE STELLA DI RASMUS HOJGAARD

Il 19enne danese trionfa all'Isps Handa Uk Championship


SUTTON COLDFIELD (GBR) - Con l'Isps Handa Uk Championship, eccoci alla conclusione dell’”UK Swing”, con due azzurri in campo: Edoardo Molinari e Lorenzo Scalise, unici due italiani presenti al torneo che conclude il ciclo di sei gare denominate “UK Swing”, e che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sul +25 rimonta avversaria (+1) poi quarto periodo tutto trevigiano

ESPUGNATA PISTOIA: TVB ESCE DAL TUNNEL E VINCE 86-75

Senza Almeida Fotu ancora determinante


PISTOIA - Fondamentale successo della De Longhi che così interrompe, pur senza Almeida, una serie di 6 sconfitte di fila.Due canestri consecutivi di Uglietti aprono il priosì interrompe una stris cia di mo quarto della importante sfida tra Pistoia e Treviso. I toscani si sbloccano con un canestro di Petteway, ma Fotu segna prontamente e si accende per un quarto di fuoco. A due canestri di Johnson e Brandt, infatti, risponde subito il neozelandese con altri 4 punti. Nonostante l’incredibile gesto atletico, la stoppata di Parks su Johnson non è valida e la OriOra si porta sull’8-10. Dopo due punti di Dowdell, la De’ Longhi si sblocca anche dall’arco con una tripla di Nikolic, a cui seguono altri due canestri di un inarrestabile Fotu. Johnson restituisce a Parks la stoppata (questa volta valida), ma ci pensano Alviti e Uglietti a portare Treviso sul +14 (10-24). Petteway prova a prendere in mano la situazione e segna due punti, a cui rispondono di nuovo Uglietti e Imbrò che si sblocca da 3, chiudendo il primo quarto a 13-29. La De’ Longhi inizia il secondo quarto alla grande, con 4 punti consecutivi di Chillo, un canestro facile per Tessitori e una tripla in transizione di Logan (13-38). L’inerzia cambia quando Landi con un appoggio e una tripla apre il super parziale di 15-0 della squadra di casa. A seguirlo, sono un infuocato Petteway, Johnson (che firma anche la seconda stoppata della sua partita, questa volta su Fotu) e Salumu. Con una palla rubata fondamentale è Jordan Parks a fermare il parziale di Pistoia, convertendo anche i due liberi del fallo antisportivo di Brandt a 2.27 dall’intervallo. Altri liberi di Nikolic da una parte e di Johnson dall’altra portano il punteggio sul 30-41. Le mani iniziano a scaldarsi e con tre triple consecutive (Parks e Logan per Treviso, Petteway per Pistoia) e due liberi di Fotu il primo tempo si conclude 33-49. La formazione di casa rientra carica dagli spogliatoi e con i canestri di Brandt e Johnson torna sul -10 (39-49). Una tripla di Logan allo scadere dei 24 secondi interrompe la striscia di Pistoia, ma Johnson, Brandt e Salumu mettono la firma sui canestri che ricuciono ulteriormente lo svantaggio (48-54). Landi commette un fallo antisportivo su Tessitori, ma il lungo trevigiano non converte i liberi, lasciando il punteggio invariato. Un’altra bomba di Petteway porta i padroni di casa addirittura sul -3, esaltando i 2000 del PalaCarrara, ma ci pensa Nikolic ad allontanare nuovamente i trevigiani. Dopo i liberi dello stesso Petteway e di Salumu, TVB torna a segnare Parks. Il quarto si chiude con un canestro nuovamente del numero 5 di Pistoia, con il punteggio di 57-58. L’uomo di inizio quarto quarto è Jordan Parks (straordinario per energia e carica che riesce a trasmette alla squadra) che apre il periodo con una schiacciata, ma l’azione successiva commette fallo antisportivo su Petteway (il migliore nelle file di Pistoia) che converte solo uno dei due liberi. Il numero 11 della De’ Longhi, però, si fa subito perdonare con altri 4 punti e una serie di rimbalzi fondamentali che lo candidano ad MVP del match. Anche Uglietti si riaccende con un bel canestro e un assist per 2 punti di Fotu, ma è costretto a lasciare il campo dopo aver commesso il quinto fallo su Johnson, che segna i liberi e porta i biancorossi sul 62-68. Nikolic segna una tripla fondamentale e aiuta Treviso a riallungare. Nonostante due canestri di Salumu, i liberi di Fotu, Nikolic e Parks e un altro canestro del neozelandese permettono alla formazione ospite di mantenere le distanze, portandosi sul 64-79. Salumu e Landi sono gli ultimi a mollare e i loro canestri, insieme ai liberi di Dowdell dopo il quinto fallo di un super Parks, riportano Pistoia a 10 lunghezze di distanza (71-81). Fotu è inarrestabile e con un altro canestro firma i punti numero 21 e 22 della sua partita e du fatto sono il timbro finale sulla partita. La gara si chiude con altri liberi (Alviti da una parte, Salumu dall’altra) e un canestro di Landi per il definitivo (75-86) che non toglie però il sorriso alla compagine bianco azzurra che può esultare insieme ai 200 Fioi dea Sud giunti in terra toscana fino al suono della sirena. 

ORIORA PISTOIA – DE’ LONGHI TREVISO BASKET 75-86

OriOra Pistoia : Petteway 24 (5/8, 3/8), D’Ercole (0/1, 0/2), Brandt 6 (3/5 da 2), Dowdell 4 (1/3, 0/2), Johnson 16 (6/11, 0/2); Della Rosa (0/1, 0/1), Salumu 16 (3/6, 1/3), Landi 9 (3/4, 1/3), Wheatle (0/1 da 3). N.e.: Quarisa. All.: Carrea.

De’ Longhi Treviso: Nikolić 13 (1/2, 2/5), Logan 11 (0/3, 3/8), Uglietti 10 (5/7, 0/2), Parks 15 (2/8, 2/3), Fotu 22 (8/12, 0/1); Tessitori 2 (1/1 da 2), Alviti 5 (1/1 da 3), Imbrò 3 (1/2 da 3), Chillo 5 (1/1 da 2). N.e.: Piccin. All.: Menetti.

ARBITRI: Paternicò, Martolini, Vita.

NOTE: pq 13-29, sq 33-49, tq 57-58. Tiri liberi: PT 18/22, TV 23/28. Da 2: PT 21/39, TV 18/34. Da 3: PT 5/22, TV 9/22. Rimbalzi: PT 10+20 (Brandt 2+7), TV 11+27 (Parks 2+12). Assist: PT 11 (Dowdell 6), TV 16  (Nikolić 7). Fallo antisportivo: Brandt 17’33’’ (28-38), Landi 26’26’’ (48-54), Parks; 5 falli: Uglietti 33’00’’ (60-68), Parks 38’36’’ (69-81), Landi 40’00’’ (75-85). Spettatori: 2000