Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/341: COME FUNZIONA LA QUALYFING SCHOOL?

Alla scoperta dei tornei che promuovono alle competizioni maggiori


TREVISO - Questa settimana andiamo a vedere da vicino come funziona la “Qualifying School”, la serie di tornei dell’Alps Tour che promuovono i talenti mondiali a ottenere la “carta” che permette di partecipare alle competizioni, e come sono regolate le classifiche...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualitā
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, Č 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Rare edizioni del romanziere trevigiano alla Biblioteca d'impresa di Assindustria

GIOVANNI COMISSO E FILIPPO DE PISIS INSIEME A PALAZZO GIACOMELLI

Una mostra accomuna le opere dello scrittore e del pittore


TREVISO - Giovanni Comisso e Filippo De Pisis si conobbero a Roma nel 1919 e da allora i due furono legati da un duraturo rapporto di amicizia. Una mostra, a Treviso, ora  accomuna il letterato e il pittore, due grandi esponenti della cultura italiana della prima metà del Novecento. L'esposizione "Libri di Comisso, dipinti di de Pisis. Opere da collezioni private trevigiane", sarà inaugurata venerdì 7 febbraio alle 17,30 a Palazzo Giacomelli – Spazio Assindustria Venetocentro, in concomitanza con l’assemblea annuale dell’Associazione Amici di Comisso. La mostra è curata da Eugenio Manzato e Mario Sutor e promossa congiuntamente da Assindustria Venetocentro e Associazione Amici di Comisso con il patrocinio del Comune di Treviso e il sostegno di Centromarca Banca.
Una piccola e raffinata esposizione che consente di ammirare insieme alcune rare edizioni delle opere di Giovanni Comisso che l’imprenditore Mario Sutor ha donato alla Biblioteca d’Impresa di Palazzo Giacomelli per creare una sezione dedicata all’opera del grande scrittore trevigiano. “Lo ringraziamo per la sua generosità quale esempio illuminato di imprenditore – intellettuale che con grande sensibilità ha voluto rendere accessibile una preziosa raccolta che ora arricchirà e darà ulteriore valore a questa nuova Biblioteca. La Biblioteca d’Impresa di Palazzo Giacomelli intende valorizzare rendere disponibili - in rete e per la consultazione – il patrimonio rappresentato dalla storia, dai valori, dai progetti delle imprese del territorio e il loro contributo alla crescita culturale oltre che economica del territorio. Per celebrare questa donazione abbiamo voluto dedicare un’esposizione al pittore Filippo de Pisis, amico di Giovanni Comisso con alcune opere gentilmente concesse da collezionisti trevigiani, che è anch’essa un esempio dello stretto rapporto che vede insieme impresa, cultura e territorio, nel mecenatismo e sempre più anche in forme avanzate di collaborazione che vedono la cultura diventare asset strategico delle aziende in un comune progetto di bellezza, qualità, valore condiviso nella comunità”, dichiara Maria Cristina Piovesana, Presidente di Assindustria Venetocentro.
Ad accompagnare questi libri, per l'occasione, saranno alcuni disegni e altre opere di De Pisis, prestata da collezionisti trevigiani.
L’incontro di inaugurazione sarà aperto dai saluti di Maria Cristina Piovesana, presidente di Assindustria VenetoCentro, di Lavinia Colonna Preti, assessore alla Cultura del Comune di Treviso, Tiziano Cenedese, presidente di Centromarca Banca, ed Ennio Bianco, presidente dell’Associazione Amici di Comisso. Seguiranno gli interventi di Mario Sutor, che è anche Vicepresidente dell’Associazione Amici di Comisso, dal titolo ‘Comisso amico di famiglia’ nel quale ripercorrerà i ricordi degli incontri avuti con lo scrittore. Eugenio Manzato, storico dell’arte e Presidente degli Amici dei Musei, presenterà poi la mostra ‘Omaggio a Filippo de Pisis. Opere da collezioni private trevigiane’ che consentirà di ammirare dipinti e disegni poco noti e visibili. Isabella Panfido, scrittrice e giornalista, racconterà di ‘de Pisis e Comisso, un’antica amicizia’.
La mostra resterà visitabile fino al 6 marzo negli orari di apertura di Palazzo Giacomelli (lunedì – venerdì 8,30-12.30 – 14-19).