Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/306: AL QATAR MASTERS, SUCCESSO DI JORGE CAMPILLO

L'iberico vince il testa a testa con lo scozzese Drysdale


QATAR - Sarebbe stato mio desiderio seguire le imprese di Francesco Molinari, intento a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, la prestigiosa gara dedicata al grande architetto campione di golf. All’azzurro è però capitato un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Appuntamento giovedì 6 febbraio all'Auditorium Santo Stefano

LA DEMENZA, UN VADEMECUM SU COME PREVENIRLA E CURARLA

Incontro a Farra di Soligo sulle degenerazioni cognitive


FARRA DI SOLIGO - “La demenza: come prevenirla e curarla - Vademecum su cosa fare e non fare” sarà il tema dell’incontro informativo sanitario, in programma giovedì 6 febbraio all’auditorium Santo Stefano di Farra di Soligo alle 20.45. La serata, organizzata dall’amministrazione Perencin, avrà come relatore la dotoressa Luisa Cirilli, geriatra e responsabile de Centro Decadimento Cognitivo dell’Ospedale di Conegliano, Azienda Ulss 2 Marca Trevigiana – Distretto di Pieve di Soligo. Questi gli argomenti trattati: Buone pratiche per allontanare nel tempo la malattia. Intervenire sullo stille di vita: regole d’oro. Come gestire al meglio la malattia: i Centri di Sollievo, e le reti di sostegno per le persone e le loro famiglie. Saranno presenti anche alcuni volontari del Centro Sollievo di Soligo, che racconteranno la loro esperienza. L’incontro è aperto a tutta la cittadinanza.
Con l’avanzare dell’età intervengono diversi cambiamenti nel cervello, che riguardano le funzioni cognitive, comportamentali ed emotive. Se il processo è naturale, il quadro di personalità resta stabile mentre a cambiare e a ridursi sono la percezione, la velocità di elaborazione delle informazioni, l’attenzione e la memoria, in particolare nella capacità di apprendere nuove informazioni e di tenere a mente nel tempo gli episodi recenti. Problemi che con l’aumentare dell’età media delle persone, diventano di anno in anno sempre più numerosi, come il Morbo di Alzheimer.
Diego Berti