Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ritrovo a Mestre e Marghera domani mattina

PRESIDI DEI LAVORATORI DELLE AGENZIE FISCALI

Pesanti carenze di organico che rendono gravoso il lavoro


VENEZIA - Dopo la tornata di assemblee del 23 gennaio, tornano a farsi sentire i lavoratori delle agenzie fiscali e delle dogane la cui vertenza, per una giusta dotazione di organico (in Veneto manca il 30% del personale) e per il riconoscimento del proprio lavoro, non ha fatto in questo periodo nessun passo in avanti.
Confidavano nell’inserimento di una norma nella legge di bilancio, ma ciò non è avvenuto e per questo hanno deciso di dar vita a nuove manifestazioni.
Domani, giovedì 6 febbraio si ritroveranno a centinaia a Mestre (dogane) e Marghera (entrate) per dar vita ad assemblee in cui brevi interventi saranno intervallati da lancio di slogan, tra cartelli e striscioni.
Alle manifestazioni parteciperanno lavoratori provenienti da tutto il Veneto con pullman, auto e treni.
Le manifestazioni si svolgeranno a Mestre in rampa cavalcavia davanti alla direzione interregionale delle dogane (ore 9,30-10,30) ed a Marghera in via Marchi, davanti alla direzione regionale delle entrate (ore 11-12). Nella stessa mattinata una delegazione veneta parteciperà alla manifestazione di Roma davanti al Ministero delle Finanze.