Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/302: FRATELLO E SORELLA IN GARA NELLO STESSO TORNEO

All'Isps Handa Open in Australia in contemporanea field maschile e femminile


AUSTRALIA - Siamo al terzo torneo stagionale del Ladies PGA Tour: l'Isps Handa Vic Open realizzato in collaborazione con Australian Ladies Professional Golf, in programma sui due percorsi del 13th Beach Golf Links (Beach Course, e Creek Course), in Australia. a Geelong nello Stato del Victoria. In...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/301: SAUDI INTERNATIONAL NEL SEGNO DI G-MAC

Graeme McDowell conquista la tappa in Arabia Saudita dell'European Tour


EDDA - Siamo in Arabia Saudita, al Royal Greens King Abdullah Economic City, vicino a Gedda, polemizzata sede della Supercoppa Juve - Milan del 16 gennaio scorso. Alcuni grandi Campioni hanno rinunciato a giocare, nonostante che oltre ai premi in palio, avrebbero ricevuto rilevanti premi di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/300: PRIMA VITTORIA DA PRO PER L'EX CALCIATORE LUCA HERBET

L'australiano si impone a sorpresa nel Dubai Desert Classic


DUBAI - Concluso il Championship di Abu Dhabi, l’European Tour è rimasto ancora negli Emirati Arabi Uniti, per la disputa dell’Omega Dubai Desert Classic. Si gioca sul percorso dell’Emirates GC, a Dubai, con sei italiani in campo: Edoardo Molinari, Andrea Pavan, Renato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Noi vicini alle famiglie delle vittime della tragedia"

BENETTON "LICENZIA" TOSCANI DOPO LE FRASI SUL MORANDI

"Impossibile continuare la collaborazione"


PONZANO VENETO - Benetton Group "licenzia" Oliviero Toscani, dopo le frasi choc del fotografo e creativo riguardo al crollo del Ponte Morandi. Intervenendo ad alla trasmissione "Un giorno da pecora", su Rai RadioUno, Toscani aveva detto: "Ma a chi importa se casca un ponte". Parole già fortemente criticate da Alessandro Benetton e da Autostrade per l'Italia. Ora arriva anche la presa di distanza ufficiale del gruppo di Ponzano: "Benetton Group, con il suo presidente Luciano Benetton - si legge nel comunicato diffuso - nel dissociarsi nel modo più assoluto dalle affermazioni di Oliviero Toscani a proposito del crollo del Ponte Morandi, prende atto dell’impossibilità di continuare il rapporto di collaborazione con il direttore creativo. Luciano Benetton e tutta l’azienda, rinnovano la loro sincera vicinanza alle famiglie delle vittime e a tutti coloro che sono stati coinvolti in questa tremenda tragedia".
Inutili le scuse del fotografo, che all'indomani aveva affermato: "Mi scuso. Anzi, ho vergogna anche a scusarmi. Sono umanamente distrutto e profondamente addolorato. Le mie parole infelici, ma la frase è stata estrapolata dal contesto".