Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Noi vicini alle famiglie delle vittime della tragedia"

BENETTON "LICENZIA" TOSCANI DOPO LE FRASI SUL MORANDI

"Impossibile continuare la collaborazione"


PONZANO VENETO - Benetton Group "licenzia" Oliviero Toscani, dopo le frasi choc del fotografo e creativo riguardo al crollo del Ponte Morandi. Intervenendo ad alla trasmissione "Un giorno da pecora", su Rai RadioUno, Toscani aveva detto: "Ma a chi importa se casca un ponte". Parole già fortemente criticate da Alessandro Benetton e da Autostrade per l'Italia. Ora arriva anche la presa di distanza ufficiale del gruppo di Ponzano: "Benetton Group, con il suo presidente Luciano Benetton - si legge nel comunicato diffuso - nel dissociarsi nel modo più assoluto dalle affermazioni di Oliviero Toscani a proposito del crollo del Ponte Morandi, prende atto dell’impossibilità di continuare il rapporto di collaborazione con il direttore creativo. Luciano Benetton e tutta l’azienda, rinnovano la loro sincera vicinanza alle famiglie delle vittime e a tutti coloro che sono stati coinvolti in questa tremenda tragedia".
Inutili le scuse del fotografo, che all'indomani aveva affermato: "Mi scuso. Anzi, ho vergogna anche a scusarmi. Sono umanamente distrutto e profondamente addolorato. Le mie parole infelici, ma la frase è stata estrapolata dal contesto".