Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/342: BEZUIDENHOUT RIMONTE NEL FINALE E VINCE IL DUNHILL CHAMPIONSHIP

Niente da fare per gli italiani Gagli e Pavan


SUN CITY (SUDAFRCIA) - È ancora in Sudafrica l’European Tour, per il secondo dei tre tornei consecutivi, dove si disputa l’Alfred Dunhill Championship. La scorsa settimana è stato anticipato dallo Joburg Open a cui partecipavano gli azzurri Scalise e Pavan, la vittoria...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Noi vicini alle famiglie delle vittime della tragedia"

BENETTON "LICENZIA" TOSCANI DOPO LE FRASI SUL MORANDI

"Impossibile continuare la collaborazione"


PONZANO VENETO - Benetton Group "licenzia" Oliviero Toscani, dopo le frasi choc del fotografo e creativo riguardo al crollo del Ponte Morandi. Intervenendo ad alla trasmissione "Un giorno da pecora", su Rai RadioUno, Toscani aveva detto: "Ma a chi importa se casca un ponte". Parole già fortemente criticate da Alessandro Benetton e da Autostrade per l'Italia. Ora arriva anche la presa di distanza ufficiale del gruppo di Ponzano: "Benetton Group, con il suo presidente Luciano Benetton - si legge nel comunicato diffuso - nel dissociarsi nel modo più assoluto dalle affermazioni di Oliviero Toscani a proposito del crollo del Ponte Morandi, prende atto dell’impossibilità di continuare il rapporto di collaborazione con il direttore creativo. Luciano Benetton e tutta l’azienda, rinnovano la loro sincera vicinanza alle famiglie delle vittime e a tutti coloro che sono stati coinvolti in questa tremenda tragedia".
Inutili le scuse del fotografo, che all'indomani aveva affermato: "Mi scuso. Anzi, ho vergogna anche a scusarmi. Sono umanamente distrutto e profondamente addolorato. Le mie parole infelici, ma la frase è stata estrapolata dal contesto".