Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/318: SI TORNA A GIOCARE AL CHARLES SCHWAB CHALLENGE

Riparte il Pga Tour con un field da grandi occasioni


FORT WORTH (USA) - Era tempo, i professionisti mordevano il freno! Si gioca al Colonial National Invitation Tournament, che per sponsorizzazione dal 2019 si chiama Charles Schwab Challenge. È un torneo di golf del PGA Tour, che ogni anno, a maggio, ha luogo presso il Colonial Country, a Fort...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/317- CAMPI/27: IL GOLF CLUB ANTOGNOLLA

Nella verde Umbria alcune delle 18 buche più impegnative d'Italia


PERUGIA - Oggetto di piani molto ambiziosi, il Golf umbro Antognolla, con il suo resort, è destinato a diventare una perla del Golf in Italia. Avevo avuto il piacere di visitarlo molto tempo fa, era il 2011, e ancora ricordo la competizione cui ho partecipato in quell’ambiente, che nel...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La vittima aveva 55 anni, inutili tutti i soccorsi

SI SGANCIA LA CORDA, CLIMBER PRECIPITA PER 15 METRI E MUORE

L'incidente in una falesia sui Monti Lessini


SANT'ANNA DI ALFAEDO (VR) - Un arrampicatore ha perso la vita cadendo per una quindicina di metri da una parete di roccia, nella falesia di Ceredo Alta, sui Monti Lessini, in provincia di Verona. La vittima si chiamava Mauro Magagna, 55 anni, residente da Colognola ai colli, sempre nel veronese, di professione fotografo. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo stava effettuanto la calata dopo aver salito una via di arrampicata: la corda, tuttavia, sarebbe fuoriuscita dal moschettone a cui era fissata alla sommità del percorso e l’uomo è precipitato schiantandosi al suolo. Sul posto è stato fatto arrivare anche l’elicottero di Verona Emergenza, ma tutti i soccorsi sono stati inutili, anzi i medici non hanno potuto far altro che constatare il decesso del climber. Ottenuto il nulla osta dal magistrato la salma è stata caricata nella barella e trasportata a spalle per quasi un’ora dagli addetti del Soccorso alpino scaligero, fino alla strada dove attendeva il carro funebre.