Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/302: FRATELLO E SORELLA IN GARA NELLO STESSO TORNEO

All'Isps Handa Open in Australia in contemporanea field maschile e femminile


AUSTRALIA - Siamo al terzo torneo stagionale del Ladies PGA Tour: l'Isps Handa Vic Open realizzato in collaborazione con Australian Ladies Professional Golf, in programma sui due percorsi del 13th Beach Golf Links (Beach Course, e Creek Course), in Australia. a Geelong nello Stato del Victoria. In...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/301: SAUDI INTERNATIONAL NEL SEGNO DI G-MAC

Graeme McDowell conquista la tappa in Arabia Saudita dell'European Tour


EDDA - Siamo in Arabia Saudita, al Royal Greens King Abdullah Economic City, vicino a Gedda, polemizzata sede della Supercoppa Juve - Milan del 16 gennaio scorso. Alcuni grandi Campioni hanno rinunciato a giocare, nonostante che oltre ai premi in palio, avrebbero ricevuto rilevanti premi di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/300: PRIMA VITTORIA DA PRO PER L'EX CALCIATORE LUCA HERBET

L'australiano si impone a sorpresa nel Dubai Desert Classic


DUBAI - Concluso il Championship di Abu Dhabi, l’European Tour è rimasto ancora negli Emirati Arabi Uniti, per la disputa dell’Omega Dubai Desert Classic. Si gioca sul percorso dell’Emirates GC, a Dubai, con sei italiani in campo: Edoardo Molinari, Andrea Pavan, Renato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un argomento di cui si parla poco, ma di fondamentale importanza

TESTAMENTO BIOLOGICO, A TREVISO 179 DICHIARAZIONI

L'appello di Cappato: "Le DAT vengano inserite nel fascicolo sanitario elettronico"


TREVISO - Nel 2019 in Comune a Treviso sono state sottoscritte 179 Dat, le dichiarazioni anticipate di trattamento, vale a dire il “biotestamento” che consente ad ognuno di noi di dare indicazioni su quali cure accettare o rifiutare in caso di incapacità a pronunciarle. Una sorpresa per l’Associazione Luca Coscioni, considerata la poca visibilità che ha questa tematica. A livello nazionale il testamento biologico è stato scelto da circa 170 mila persone (escludendo le dichiarazioni depositate dai notai e presso le strutture sanitarie). Tra le città Venete il più alto numero di testamenti biologici lo ha registrato Verona, con 817 testamenti, Vicenza 542, Padova 540, Treviso 179.
Un argomento di cui si parla ancora poco, sul quale però sono più consapevoli le nuove generazioni, sensibili alla tematica del diritto alla scelta. Per il tesoriere di Coscioni, Marco Cappato, la campagna informativa è ancora carente. Cappato fa appello alla Regione perché le Dat (dichiarazioni anticipate di trattamento vengano inserite nel fascicolo sanitario elettronico, perché, spiega, “il 71% dei cittadini oggi non è a conoscenza del procedimento per il deposito delle Dat”.
Si ricorda che la legge sul testamento biologico è stata approvata dal senato il 14 dicembre 2017, ma poi da quel momento l’attenzione generale sull’argomento è calata e la conquista della legge è stata poco valorizzata.