Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/337: L'INGLESE MCGOWAN RE DEL 77° OPEN D'ITALIA

Migliore degli azzurri il vicentino Guido Migliozzi


POZZOLENGO - Giunge alla 77esima edizione l'Open d'Italia, massima rassegna del golf tricolore, nonché una delle più antiche dell’European Tour. Si gioca a porte chiuse allo Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo, splendido percorso che si estende attorno ad...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Padova, la bambina in adozione

MAMMA A 13 ANNI, PADRE 33ENNE ARRESTATO

Cinque anni di carcere per il sinti che ha sposato e messo incinta una minorenne


PADOVA - E’ stato condannato a 5 anni con rito abbreviato Luca Caari, il sinti di 33 anni che ha sposato e messo incinta una ragazzina nomade di 13 anni.
Il caso fece scalpore nei mesi scorsi, anche nelle televisioni nazionali.
Per l’uomo e la famiglia della vittima, il matrimonio e la gravidanza sono una normalità. Per la legge italiana no. E questi sinti si trovano a Cittadella, in provincia di Padova, territorio italiano. L’uomo è stato condannato ieri dal gup Mariella Fino per violenza sessuale su minore, con la disposizione di tenersi alla larga dalla ragazzina. Dovrà anche risarcirla con 30 mila euro.
Il giudice ha anche ipotizzato l’imputazione di concorso in violenza sessuale della famiglia, favorevole al rapporto tra i due. Una giovane sposa, 13enne, ceduta ad un uomo di 33 anni. Per la legge la famiglia si è resa complice di violenza sessuale aggravata. La ragazzina è cresciuta senza istruzione: non sa né leggere, né scrivere. Ora è ospite di una casa famiglia che si sta occupando di lei e della sua istruzione. E’ stata però allontanata dalla sua bambina, nata a novembre, frutto di questo rapporto con il compagno 33enne, che nel frattempo ha fatto di tutto per riavere indietro "sua moglie".
La bimba è stata dichiarata adottabile e la tredicenne al momento ha un’amministratrice di sostegno e vive in una struttura che pensa a proteggerla, lontana dal contesto familiare giudicato per lei dannoso.