Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/309: NEL "BARRACUDA", A MORDERE È L'AMERICANO MORIKAWA

Il torneo in Nevada uno degli ultimi giocati prima dello stop


RENO (USA) - Il torneo ha avuto luogo in un momento in cui i big mondiali erano impegnati a Memphis, nel Tennessee, ad affrontarsi nel WGC-FedEx St. Jude, mentre gli appassionati di Golf erano attratti a seguire questo campionato, il Barracuda, ufficialmente denominato Reno-Tahoe Open. Si tratta di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Padova, la bambina in adozione

MAMMA A 13 ANNI, PADRE 33ENNE ARRESTATO

Cinque anni di carcere per il sinti che ha sposato e messo incinta una minorenne


PADOVA - E’ stato condannato a 5 anni con rito abbreviato Luca Caari, il sinti di 33 anni che ha sposato e messo incinta una ragazzina nomade di 13 anni.
Il caso fece scalpore nei mesi scorsi, anche nelle televisioni nazionali.
Per l’uomo e la famiglia della vittima, il matrimonio e la gravidanza sono una normalità. Per la legge italiana no. E questi sinti si trovano a Cittadella, in provincia di Padova, territorio italiano. L’uomo è stato condannato ieri dal gup Mariella Fino per violenza sessuale su minore, con la disposizione di tenersi alla larga dalla ragazzina. Dovrà anche risarcirla con 30 mila euro.
Il giudice ha anche ipotizzato l’imputazione di concorso in violenza sessuale della famiglia, favorevole al rapporto tra i due. Una giovane sposa, 13enne, ceduta ad un uomo di 33 anni. Per la legge la famiglia si è resa complice di violenza sessuale aggravata. La ragazzina è cresciuta senza istruzione: non sa né leggere, né scrivere. Ora è ospite di una casa famiglia che si sta occupando di lei e della sua istruzione. E’ stata però allontanata dalla sua bambina, nata a novembre, frutto di questo rapporto con il compagno 33enne, che nel frattempo ha fatto di tutto per riavere indietro "sua moglie".
La bimba è stata dichiarata adottabile e la tredicenne al momento ha un’amministratrice di sostegno e vive in una struttura che pensa a proteggerla, lontana dal contesto familiare giudicato per lei dannoso.