Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/348: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO ALL'AMERICAN EXPRESS

L'azzurro chiude 8° nel torneo vinto dal coreano Si Woo Kim


LA QUINTA (USA) - Dopo due mesi di stop, finalmente si è sciolta l’incognita sul ritorno al gioco di Francesco Molinari. È passato un po’ dal Master Tournament, l’azzurro è ora tra i protagonisti a La Quinta, in California, nel torneo American Express del PGA...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Oltre 400 addetti in Veneto, mille utenti solo a Treviso

LA NOSTRA FAMIGLIA, SIT-IN DEI DIPENDENTI

Protesta contro il cambio di contratto di lavoro


TREVISO - Scendono in strada i lavoratori de La Nostra Famiglia. I dipendenti dell’associazione, ente accreditato dal servizio sanitario nazionale per la cura e l’assistenza a bambini con disabilità, hanno dato vita ad un sit-in davanti alla sede di Treviso e ad altri centri del gruppo.
Ad originare la protesta, come spiega Sara Tomassin, della Fp Cgil Treviso, la decisione unilaterale dell'associazione di applicare un diverso contratto collettivo di lavoro, passando da quello della sanità privata a quello dell'assistenza. Un cambiamento che, ribadisce la sindacalista, comporta un aumento dell'orario settimanale da 36 a 38 ore, a parità di retribuzione, e una decurtazioni sullo stipendio per i neo assunti pari a circa il 25%. Vale a dire circa 150 euro su un importo mesile medio oggi intorno ai 1.300 euro.
La Nostra Famiglia conta circa 400 addetti in tutto il Veneto, dove, oltre che nel capoluogo della Marca, è presente a Conegliano, Mareno, Pieve di Soligo, Oderzo, Padova, Vicenza, più svariate altre sedi in altre cinque regioni. In gran parte si tratta di donne e laureate: psicologhe, psicomotriciste, fisioterapiste, educatrici, oltre al personale amministrativo. Al solo polo di Treviso fanno capo un migliaio di utenti.
In queste ore è in programma un cda dall’associazione e, successivamente, un incontro con i sindacati nazionali. I lavoratori e i loro rappresentanti attendono sviluppi positivi. Altrimenti sono pronti ad intensificare la mobilitazione.
A portare la propria solidarietà ai dipendenti sono arrivati anche i consiglieri comunali Stefano Pelloni e Niccolò Rocco del Pd, il segretario comunale dei Dem Giovanni Tonella e il sindaco Mario Conte.