Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/345 - CAMPI/29: IL GOLF CLUB PARADISO DEL GARDA

Un percorso tra il lago e il monte Baldo, per giocare nell'"empireo"


PESCHIERA - Progettato dal noto architetto americano Jim Fazio, questo prestigioso circuito golfistico è inserito sull’entroterra gardesano, comodamente adagiato sull’anfiteatro morenico del Basso Garda, costituitosi con i depositi glaciali originati dai residui trasportati due...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/344: A DUBAI LA CORSA AL TITOLO DI RE DEL CIRCUITO 2020

Doppio trionfo inglese: a Fitzpatrick il torneo, a Westwood la "Race"


DUBAI - Sono tanti i milioni in palio al DP World Tour Championship di Dubai, che ha l'onere di laureare il miglior giocatore della stagione. Si sta infatti concludendo al Jumeirah Golf Estates di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, la difficile stagione 2020 dell’European Tour, in sintonia con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/343: IL DUBAI CHAMPIONSHIP AL PARIGINO ANTOIONE ROZIER

Eccellente secondo posto per Francesco Laporta


DUBAI - Questa settimana l’European Tour era impegnato in due appuntamenti: uno in Sudafrica, il South African Open, terzo evento che si celebra lì quest’anno, l’altro Il Dubai Championship, negli Emirati Arabi. Noi seguiamo questo di Dubai, penultimo appuntamento della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ricoverata in terapia intensiva, in condizioni gravissime

PADOVA, INFARTO IN CLASSE

Ragazzina colpita da attacco cardiaco durante le lezioni


PADOVA - Infarto in classe per una giovane padovana che frequenta la prima superiore al Liceo Duca D’Aosta. Martedì mattina l’alunna è arrivata a scuola, si è seduta al suo posto, ma al momento dell’appello è caduta a terra. La studentessa ha avuto un attacco cardiaco e ora è ricoverata in gravi condizioni in Terapia intensiva al Centro Gallucci di Cardiochirurgia dell’Ospedale di Padova. Ancora non si conoscono le cause del malore avuto in aula, e che ha suscitato paura e agitazione tra i compagni. Quando la ragazzina è caduta a terra sono intervenuti subito gli addetti al primo soccorso tra docenti e personale ata per quanto hanno potuto, e il 118 con un’ambulanza che ha portato la ragazza in ospedale. I cardiologi stanno indagando sulle cause dell’infarto e affermano che in questi casi bisogna intervenire il più velocemente possibile con gli adeguati soccorsi, perché anche un minuto può salvare la vita a una persona ed evitarle danni cerebrali permanenti. Purtroppo nelle scuole il defibrillatore non è obbligatorio, ma dovrebbe diffondersi di più la cultura del primo soccorso e la conoscenza delle manovre da eseguire in caso di emergenza.