Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/306: AL QATAR MASTERS, SUCCESSO DI JORGE CAMPILLO

L'iberico vince il testa a testa con lo scozzese Drysdale


QATAR - Sarebbe stato mio desiderio seguire le imprese di Francesco Molinari, intento a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, la prestigiosa gara dedicata al grande architetto campione di golf. All’azzurro è però capitato un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Parapiglia in aula, duro il deputato trevigiano era stato l'autore della proposta

BOCCIATO IL RINVIO DELLO SCONTRINO ELETTRONICO PER I PICCOLI NEGOZI

Baratto: “Dal Governo schiaffo ai territori che producono”


ROMA - “Dal Governo schiaffo ai territori che producono”. Così ha commentato a caldo il deputato trevigiano di Forza Italia Raffaele Baratto, autore di un ordine del giorno volto ad ottenere la proroga dell’entrata in vigore dell’obbligo di scontrino elettronico per i commercianti con fatturato inferiore ai 400 mila euro, dopo la bocciatura della sua proposta. Il no è arrivato in un clima incandescente, con un parapiglia in Aula che ha coinvolto membri della maggioranza e dell’opposizione e durissime parole rivolte ai banchi del Governo da parte di Baratto.
“Sarebbe stata un’azione di buon senso - afferma il parlamentare trevigiano - da parte di un Governo che si dimostra per l’ennesima volta insensibile alle esigenze dei terriotori e di chi produce ricchezza".
Si tratta, commenta ancora Baratto “di un altro balzello messo sulle spalle dei soliti noti: imprenditori e commercianti. Questo Governo ed il precedente non hanno fatto altro che penalizzare gravemente il mondo degli esercenti". "Sempre più sul territorio il mondo del commercio entra vive una crisi congiunturale - conclude il deputato - e il Governo che fa? lo grava dell’ennesimo obbligo inutile. La mia proroga avrebbe permesso di rivedere la materia complessivamente aiutando una categoria sempre più vessata".