Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/306: AL QATAR MASTERS, SUCCESSO DI JORGE CAMPILLO

L'iberico vince il testa a testa con lo scozzese Drysdale


QATAR - Sarebbe stato mio desiderio seguire le imprese di Francesco Molinari, intento a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, la prestigiosa gara dedicata al grande architetto campione di golf. All’azzurro è però capitato un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dal Leone di San Marco e Marco Polo alla nuova città smart del 2030

STUDIARE LA STORIA E IMMAGINARE IL FUTURO DI VENEZIA CON LE TECNOLOGIE DIGITALI

Cinque appuntamenti per bambini e ragazzi promossi da H-Farm


RONCADE - Conoscere Venezia, il suo passato, il presente e futuro, attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie, imparando, divertendosi, nuove competenze digitali: ecco la ricetta dei laboratori per bambini dagli 8 agli 11 anni firmato H-Farm “Back to the Future - VENEZIA” che si terranno tutti al M9 - Museo del ‘900 di Mestre.
Con il supporto dell’azienda dolciaria Dolci Palmisano, eccellenza nella produzione di specialità veneziane, i partecipanti potranno conoscere, attraverso la robotica di LEGO WeDo 2.0, com’è nata Venezia e da dove deriva il simbolo del Leone di San Marco; intraprenderanno i viaggi di Marco Polo in Oriente, esplorando il mondo dello storytelling e dei fumetti con gli Ipad e Lego Storystarter; andranno all’opera, scoprendo il Gran Teatro La Fenice, sperimentando con l’elettronica creativa e costruendo innovativi strumenti musicali. Gli ultimi due incontri saranno dedicati rispettivamente all’arte veneziana del ‘500 - ispirandosi ai maestri Canaletto, Tintoretto e Tiziano i bambini proveranno a disegnare la loro opera d’arte e, infine, alla Venezia del futuro: come sarà la città lagunare nel 2030? accompagnati dagli esperti educatori di H-FARM, i partecipanti immagineranno e prototiperanno una città smart con i robot Ozobot.
Questi laboratori non hanno solo l’obiettivo di insegnare a utilizzare le nuove tecnologie e acquisire competenze digitali attraverso il metodo “learning by doing” - imparare divertendosi - ma vogliono anche sensibilizzare i partecipanti circa l’immenso valore di Venezia e la sua importanza nella storia e nel mondo. Anche per questo H-FARM, da sempre legatissima al territorio veneto, ha deciso di progettare un format che avesse come protagonista la città del Leone di San Marco, in chiave innovativa.

I laboratori, ognuno per un massimo di 20 partecipanti, si terranno il 7, 14, 21, 28 marzo e il 4 aprile.

Le iscrizioni per il primo appuntamento sono aperte a questo link