Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fake news sui social, gli autori saranno denunciati

CORONAVIRUS: BUFALE DI CONTAGI E TRUFFE IN PROVINCIA DI TREVISO

Nella psicosi generale ci sono gli sciacalli che si approfittano degli anziani


TREVISO - Sui social stanno girando fake news riguardanti un caso di contagio da Coronavirus a Casale sul Sile. Messaggi circolati in decine di chat anche su whatsapp: “Uomo, 45 anni, residente a casale sul Sile, risultato positivo al coronavirus. Il governatore Zaia è pronto a disporre l’isolamento del comune”. Questo messaggio di poche righe è una notizia falsa nata per diffondere il panico. Nel giorno che ha decretato lo stop a tutte le attività per blindare la Marca, l’Uls ha deciso di denunciare autori di questo e di altri post che segnalavano casi di contagio da covid-19 ad Arcade, Conegliano e Castelfranco. E mentre tutta la Regione si ferma, le scuole, le palestre e le università resteranno chiuse, le manifestazioni del carnevale sono state bloccate. Il Veneto insomma si è paralizzato, tranne per quel che riguarda il lavoro al di fuori di questi ambienti, girano notizie che destano preoccupazione e imperversano le fake news che creano il panico generale. E come se non bastasse, si attivano, come di consueto in questi casi, gli sciacalli, ovvero falsi operatori e falsi assistenti sociali che truffano gli anziani. Le segnalazioni sono arrivate a Treviso, e l’invito è quello di non aprire a nessuno che dichiara di essere dell’Usl o del Comune chiedendo di entrare per sanificare le abitazioni o fare dei controlli. Questi soggetti sono dei truffatori che si approfittano delle persone anziane ed indifese: si fanno consegnare del denaro con la scusa di doverlo esaminare in laboratorio perché possibilmente pericoloso. L’invito è quello di diffidare da questi soggetti che vogliono entrare in casa, non aprire loro la porta e non consegnare loro né oggetti di valore né denaro, perché non ci sarà nessuna disinfestazione nelle abitazioni.


Galleria fotograficaGalleria fotografica