Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/332: MATTEO MANASSERO TORNA ALLA VITTORIA DOPO SETTE ANNI

Il veronese si impone al Toscana Alps Open


GAVORRANO (GR) - Centoventisei concorrenti, di cui 51 italiani, erano questa settimana al Pelagone di Gavorrano (Grosseto), a disputare la 14ª edizione del Toscana Alps Open, la terza tappa stagionale dell’Italian Pro Tour. A rendere spettacolari le diciotto buche par 71 del percorso di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIŁ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

San Doną di Piave, il discorso ai fedeli

DON PAOLO CARNIO: "DENUNCIO ANCH'IO CECCHIN"

Il prete accusato di violenza sessuale dall'ex seminarista presenta il suo esposto in Procura


SAN DONA' DI PIAVE - Don Paolo Carnio, monsignore nel Duomo di San Donà, è uno dei due preti accusati dall’ex seminarista di Galliera Veneta Gianbruno Cecchin per violenza sessuale e minacce. Don Paolo ieri attraverso la messa ha parlato ai suoi fedeli e come Don Livio Buso, parroco di san Martino di Lupari e Musile, ha deciso di presentare un esposto. Anch’egli denuncerà Cecchin per le diffamazioni sul suo conto. "Penso che ormai siate venuti a conoscenza – ha affermato Don Paolo dopo aver celebrato il rituale religioso – delle pesanti accuse riportate dai giornali da parte di un 49enne nei confronti di due sacerdoti che trent’anni fa in seminario avrebbero abusato di lui. Uno di questi preti, come avrete capito, sono io. - E ha aggiunto – Le accuse infamanti sono false e infondate. La mia coscienza è tranquilla e serena, ma dovrò chiedere ad un legale di presentare alla Procura un esposto per diffamazione".  Don Paolo Carnio ha concluso il suo discorso ai suoi fedeli di San Donà di Piave dicendo: "Chiedo la vostra fiducia e la vostra preghiera per un momento durissimo per me, per il seminario, per il presbiterio e per tutta la chiesa di Treviso".