Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualitā
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, Č 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/338: ALL'ASOLO GOLF IL TROFEO CA' DEL POGGIO

Evento tra sport, musica e convilitā, con star Mal dei Primitives


SAN PIETRO DI FELETTO - Una partita di Golf coronata da una gustosissima serata. Centoquattro hanno partecipato alla gara: musicisti, cantanti o semplicemente amanti della musica, al seguito di Paul Bradley Couling, in arte Mal dei Primitives. Era la tappa finale del Challenge AICMG,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

San Donā di Piave, il discorso ai fedeli

DON PAOLO CARNIO: "DENUNCIO ANCH'IO CECCHIN"

Il prete accusato di violenza sessuale dall'ex seminarista presenta il suo esposto in Procura


SAN DONA' DI PIAVE - Don Paolo Carnio, monsignore nel Duomo di San Donà, è uno dei due preti accusati dall’ex seminarista di Galliera Veneta Gianbruno Cecchin per violenza sessuale e minacce. Don Paolo ieri attraverso la messa ha parlato ai suoi fedeli e come Don Livio Buso, parroco di san Martino di Lupari e Musile, ha deciso di presentare un esposto. Anch’egli denuncerà Cecchin per le diffamazioni sul suo conto. "Penso che ormai siate venuti a conoscenza – ha affermato Don Paolo dopo aver celebrato il rituale religioso – delle pesanti accuse riportate dai giornali da parte di un 49enne nei confronti di due sacerdoti che trent’anni fa in seminario avrebbero abusato di lui. Uno di questi preti, come avrete capito, sono io. - E ha aggiunto – Le accuse infamanti sono false e infondate. La mia coscienza è tranquilla e serena, ma dovrò chiedere ad un legale di presentare alla Procura un esposto per diffamazione".  Don Paolo Carnio ha concluso il suo discorso ai suoi fedeli di San Donà di Piave dicendo: "Chiedo la vostra fiducia e la vostra preghiera per un momento durissimo per me, per il seminario, per il presbiterio e per tutta la chiesa di Treviso".