Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/306: AL QATAR MASTERS, SUCCESSO DI JORGE CAMPILLO

L'iberico vince il testa a testa con lo scozzese Drysdale


QATAR - Sarebbe stato mio desiderio seguire le imprese di Francesco Molinari, intento a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, la prestigiosa gara dedicata al grande architetto campione di golf. All’azzurro è però capitato un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

San Donā di Piave, il discorso ai fedeli

DON PAOLO CARNIO: "DENUNCIO ANCH'IO CECCHIN"

Il prete accusato di violenza sessuale dall'ex seminarista presenta il suo esposto in Procura


SAN DONA' DI PIAVE - Don Paolo Carnio, monsignore nel Duomo di San Donà, è uno dei due preti accusati dall’ex seminarista di Galliera Veneta Gianbruno Cecchin per violenza sessuale e minacce. Don Paolo ieri attraverso la messa ha parlato ai suoi fedeli e come Don Livio Buso, parroco di san Martino di Lupari e Musile, ha deciso di presentare un esposto. Anch’egli denuncerà Cecchin per le diffamazioni sul suo conto. "Penso che ormai siate venuti a conoscenza – ha affermato Don Paolo dopo aver celebrato il rituale religioso – delle pesanti accuse riportate dai giornali da parte di un 49enne nei confronti di due sacerdoti che trent’anni fa in seminario avrebbero abusato di lui. Uno di questi preti, come avrete capito, sono io. - E ha aggiunto – Le accuse infamanti sono false e infondate. La mia coscienza è tranquilla e serena, ma dovrò chiedere ad un legale di presentare alla Procura un esposto per diffamazione".  Don Paolo Carnio ha concluso il suo discorso ai suoi fedeli di San Donà di Piave dicendo: "Chiedo la vostra fiducia e la vostra preghiera per un momento durissimo per me, per il seminario, per il presbiterio e per tutta la chiesa di Treviso".