Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualitā
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, Č 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/338: ALL'ASOLO GOLF IL TROFEO CA' DEL POGGIO

Evento tra sport, musica e convilitā, con star Mal dei Primitives


SAN PIETRO DI FELETTO - Una partita di Golf coronata da una gustosissima serata. Centoquattro hanno partecipato alla gara: musicisti, cantanti o semplicemente amanti della musica, al seguito di Paul Bradley Couling, in arte Mal dei Primitives. Era la tappa finale del Challenge AICMG,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si era fatta accompagnare da un bambino, sedicente nipote

ENTRA IN CASA DI UN 84ENNE E GLI RUBA 200 EURO

Giovane rom denunciata per furto a Treviso


TREVISO - Entrata in casa sua, gli ha rubato 200 euro. Un 30enne di etnia rom è stata denunciata per furto pluriaggravato dalla Polizia di Stato.
L'episodio risale allo scorso gennaio: la donna, di fatto domiciliata a Treviso, con un pretesto era riuscita a contattare un anziano di 84 anni, con problemi di deambulazione ed equilibrio, residente nel suo stesso quartiere e conosciuto di vista. Verso l'ora di cena, la giovane si era presentata all'abitazione dell'anziano, accompagnata da una bambino, che ha detto essere suo nipote. Dopo aver indotto l’uomo ad accoglierla in casa, ha chiesto di poter bere un caffè. Distratto così il padrone di casa, avvalendosi della collaborazione del minore, ha sottratto le banconote che la vittima nascondeva in un mobile nella zona dell’ingresso.
Preso il denaro, i due si sono rapidamente dileguati, facendo perdere le proprie tracce. I successivi accertamenti svolti dal personale della Squadra Mobile hanno permesso di ricostruire gli eventi e, nei giorni scorsi, di addebbitare alla donna la responsabilità del furto.