Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si era fatta accompagnare da un bambino, sedicente nipote

ENTRA IN CASA DI UN 84ENNE E GLI RUBA 200 EURO

Giovane rom denunciata per furto a Treviso


TREVISO - Entrata in casa sua, gli ha rubato 200 euro. Un 30enne di etnia rom è stata denunciata per furto pluriaggravato dalla Polizia di Stato.
L'episodio risale allo scorso gennaio: la donna, di fatto domiciliata a Treviso, con un pretesto era riuscita a contattare un anziano di 84 anni, con problemi di deambulazione ed equilibrio, residente nel suo stesso quartiere e conosciuto di vista. Verso l'ora di cena, la giovane si era presentata all'abitazione dell'anziano, accompagnata da una bambino, che ha detto essere suo nipote. Dopo aver indotto l’uomo ad accoglierla in casa, ha chiesto di poter bere un caffè. Distratto così il padrone di casa, avvalendosi della collaborazione del minore, ha sottratto le banconote che la vittima nascondeva in un mobile nella zona dell’ingresso.
Preso il denaro, i due si sono rapidamente dileguati, facendo perdere le proprie tracce. I successivi accertamenti svolti dal personale della Squadra Mobile hanno permesso di ricostruire gli eventi e, nei giorni scorsi, di addebbitare alla donna la responsabilità del furto.