Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/307: IL CORONAVIRUS FERMA ANCHE IL PLAYERS CHAMPIONSHIP

Il prestigioso torneo annullato dopo il primo giro


FLORIDA (USA) - Facciamo un commento all’evento, pur sapendo che la competizione non arriverà all’ultimo giro. Vince infatti il Coronavirus, alla conclusione della prima giornata.Il Players Championship è il torneo di maggiore importanza del PGA Tour. Si gioca al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/306: AL QATAR MASTERS, SUCCESSO DI JORGE CAMPILLO

L'iberico vince il testa a testa con lo scozzese Drysdale


QATAR - Sarebbe stato mio desiderio seguire le imprese di Francesco Molinari, intento a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, la prestigiosa gara dedicata al grande architetto campione di golf. All’azzurro è però capitato un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Servizi mirati di contrasto ai reati predatori

INDIVIDUATI TRE LADRI DI ORIGINE RUMENA A TREVISO

Erano in possesso di attrezzi usati per lo scasso e parte della refurtiva


TREVISO - Gli investigatori della Squadra Mobile di Treviso, hanno individuato 3 uomini di origine rumena e denunciato alla locale Procura della Repubblica uno di essi, per ricettazione.
I tre sono stati individuati lo scorso weekend nell’ambito di servizi mirati di contrasto ai reati predatori.
Gli investigatori erano alla ricerca di un auto del tipo Audi di colore grigio segnalata nei pressi di abitazioni colpite da furti.
Individuata la vettura, gli uomini della Squadra Mobile, l’hanno seguita, giungendo nei pressi di un appartamento in località Arcade dove i tre stranieri avevano trovato rifugio. Dopo aver fatto irruzione nell’abitazione, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato numerosi attrezzi atti allo scasso e svariato materiale di presumibile provenienza furtiva.
In particolare 3 trapani avvitatori, 2 visori notturni 2 gps per veicoli, 1 trancia cavi, 2 telecamere digitali, 3 amplificatori, un sensore a infrarossi, un divisa da scherma professionale completa di maschera, e circa 100 kg di rame con relative guaine e
macchinario per la “spellatura”.
Ad esito dell’operazione il titolare dell’appartamento oggetto del controllo è stato segnalato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Treviso.

Galleria fotograficaGalleria fotografica