Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/331: A VILLA CONDULMER L'OPEN D'ITALIA DEGLI HICKORY PLAYERS

Il nostro inviato al torneo con i bastoni come un secolo fa


MOGLIANO VENETO - Nel Campo da Golf di Villa Condulmer si è giocato, dal 10 al 12 settembre, il secondo Open Italia degli hickory players. Si è scelto di far concludere il secondo Open Internazionale nella giornata del 12, coincidente con il 12 settembre 1925, giorno conclusivo del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/330: LO SPAGNOLO DE MORAL TRIONFA NEL TORNEO PIÙ ALTO D'ITALIA

Al Gc Cervino la seconda tappa dell'Italian Tour


BREUIL - Sul percorso del Golf Club Cervino, il campo più alto d’Italia a 2.050 metri di quota, si gioca il Cervino Alps Open, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour, circuito di gare organizzato dalla Federazione Italiana Golf. La serie di tornei è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/329: BRILLA SEMPRE PIÙ LA GIOVANE STELLA DI RASMUS HOJGAARD

Il 19enne danese trionfa all'Isps Handa Uk Championship


SUTTON COLDFIELD (GBR) - Con l'Isps Handa Uk Championship, eccoci alla conclusione dell’”UK Swing”, con due azzurri in campo: Edoardo Molinari e Lorenzo Scalise, unici due italiani presenti al torneo che conclude il ciclo di sei gare denominate “UK Swing”, e che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In Veneto 133 persone positivi al test, ma 69 senza sintomi

"ALLE REGIONI SERVONO INDICAZIONI SERIE E VALIDATE"

La richiesta di Zaia al governo e agli esperti scientifici


VENEZIA - Il Veneto punta a riaprire le scuole da lunedì prossimo e a non prorogare l'ordinanza con le misure anti-coronavirus. Il presidente della Regione Luca Zaia attende, però, "indicazioni vere, serie e validate" da parte dell'Istuto superiore di sanità e degli esperti scientifici del ministero. "Nero su bianco, sottoscrivano le misure da adottare, visto che in questa settimana abbiamo assistito a dichiarazioni non concordi", è la richiesta rivolta dal governatore al Governo.
Secondo l'ultimo aggiornamento, fornito proprio dall'amministrazione regionale, in Veneto si contano 133 persone positive al test per l'infezione, di cui 69 senza sintomi e 21 ricorverate (8 in Terapia intensiva). Numeri che sono l'esito dei 6.800 i tamponi effettuati.
"Per mia decisione - ha ribadito Zaia - il focolaio di Vo' sta diventando un centro di riferimento epidemiologico, fornendoci dati importanti per lo studio e la diffusione del virus".