Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/341: COME FUNZIONA LA QUALYFING SCHOOL?

Alla scoperta dei tornei che promuovono alle competizioni maggiori


TREVISO - Questa settimana andiamo a vedere da vicino come funziona la “Qualifying School”, la serie di tornei dell’Alps Tour che promuovono i talenti mondiali a ottenere la “carta” che permette di partecipare alle competizioni, e come sono regolate le classifiche...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/340: L'AUGUSTA MASTERS INCORONA DUSTIN JOHNSON

Insolita collocazione autunnale per l'ultimo major


AUGUSTA - Un Masters Tournament insolito, giocato a metà novembre anziché ad aprile, non primo, ultimo major. L’autunno propone tutt’altra scenografia rispetto al clima primaverile quando l’Augusta in Georgia ama fare sfoggio di un mare di fiori: distese di...continua

Attualitā
PILLOLE DI GOLF/339: FRANCESCO MOLINARI, AL RIETRO, Č 15° A HOUSTON

Carlos Ortiz regala al Messico un successo dopo 40 anni


HOUSTON (USA) - Francesco Molinari è tornato in campo per partecipare al Vivint Houston Open, torneo del PGA Tour in programma sul par 70 del Memorial Park Golf Course di Houston in Texas. Qualcuno lo definisce “la gara dei grandi ritorni”. Tra i più attesi, oltre a...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Incidente all'aeroporto di Treviso

PIPER PERDE UNA RUOTA, BRUSCO L'ATTERRAGGIO AL CANOVA

I voli in arrivo in mattinata sono stati dirottati a Venezia


TREVISO - Incidente ieri attorno alle 12 per il Piper dell’Aeroclub di Treviso all’Aeroporto Canova. Durante la manovra di esercitazione definita “touch and go”, e cioè un atterraggio veloce con ripartenza immediata, il velivolo durante l’atterraggio ha perso il ruotino anteriore. Il ventre dell’aereo ha cominciato a grattare a terra sulla pista, e così anche l’elica. Tanta la paura per le scintille e l’atterraggio brusco, ma nessuno si è fatto male: pilota e allievo sono usciti indenni dalla carlinga. Ci sono stati dei disagi consistenti per lo scalo a Treviso, chiuso al traffico a causa dell’incidente, e quindi alcuni voli sono atterrati a Venezia al Marco Polo, causando non pochi problemi ai passeggeri. Resta ancora da capire come sia potuto accadere un incidente di questo tipo. Enac ha subito aperto un’inchiesta. L’aereo dovrà essere smontato e riparato integralmente, e gli allievi intanto dovranno fare lezione con l’unico velivolo a disposizione.