Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I danni del Coronavirus all'agricoltura

CONSUMI AGROALIMENTARI KO, PERDITE PER CENTINAIA DI MILIONI

Coldiretti Veneto: "Positiva la proroga dei bandi PSR"


PADOVA - “La proroga di ulteriori 14 giorni per le scadenze dei bandi del Programma di Sviluppo Rurale è un incoraggiamento per le aziende agricole limitate nell’attività a causa dell’emergenza coronavirus”. E’ quanto sostiene Coldiretti Veneto che ha sollecitato l’intervento della Regione in riferimento alle misure restrittive adottate dal Consiglio dei ministri.
“Le imprese agricole aspettano anche qualche segnale di ripresa delle attività – commenta Coldiretti – in particolare quelle della “zona rossa” prettamente ad indirizzo vitivinicolo e agrituristico obbligate all’isolamento dove sono necessari interventi ad hoc per dare respiro a 200 aziende di cui 60 sono cantine con 600 ettari di vigneti, 20 agriturismi pari ad un fatturato che supera i 30 milioni di euro”.
Le testimonianze degli operatori agricoli dell’area di Vo’ sono al limite del vero e il perdurare dei vincoli imposti  dalla circolazione delle merci al normale svolgimento delle lavorazioni nei campi influiscono negativamente sul sistema economico. A questo si aggiunge una situazione già critica che riguarda il blocco delle visite nelle cantine come nelle strutture rurali ricettive con ristorazione e accoglienza associate a Terranostra sui Colli Euganei. In sofferenza anche le vendite dirette negli spacci aziendali e, in molti casi,  la sospensione ingiustificata dei mercati di Campagna Amica in alcune realtà dove svolgono un ruolo centrale per garantire l’approvvigionamento locale di beni alimentari. Sui campi, inoltre, l’assenza di manodopera straniera per la raccolta di ortaggi e frutta a causa delle disposizioni dei Paesi d’origine degli stagionali.
Coldiretti Veneto sta monitorando la situazione quotidianamente valutando le perdite dei consumi per l’agroalimentare intorno a centinai di milioni di euro. Dare liquidità alle imprese agricole per estinguere i debiti bancari attraverso mutui a tasso zero, sostegno ai lavoratori del settore agricolo con la cassa integrazione in deroga,  sostenere le aziende  che esercitano attività agrituristiche con la sospensione di tutti i versamenti contributivi, previdenziali e dei premi per l'assicurazione obbligatoria nonché prevedere misure per l’agroalimentare – secondo Coldiretti - sono decisioni strategiche per salvare il Made in Italy che nel 2019  ha toccato il record storico del valore dell’export pari a 44,6 miliardi di euro.

Galleria fotograficaGalleria fotografica