Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
SETTIMANA CON TANTI PROTAGONISTI ITALIANI, IN EUROPA E IN AMERICA

o Scottish Open, il Marathon LPGA Classic, il Challenge Tour, il Symetra Tour


Francesco Molinari, e altri sette azzurri sono a North Berwick, per il secondo torneo 2021 della Serie Rolex, l’Aberdeen Scottish Open.A far compagnia a Francesco ci sono Guido Migliozzi, Edoardo Molinari, Francesco Laporta, Renato Paratore, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli e Andrea Pavan. Questi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Chiesta alla federazione atletica la data del 20 settembre

L'EMERGENZA SANITARIA FA SLITTARE TREVISO MARATHON DOPO L'ESTATE

Organizzatori e Comune hanno preferito rinviare


TREVISO - La Treviso Marathon slitta a dopo l’estate. Chiesta alla Federazione Italiana di atletica leggera la data di domenica 20 settembre (che dovrà essere confermata dal prossimo Consiglio Federale).
Visto il protrarsi dell’emergenza sanitaria la società organizzatrice in pieno accordo con il sindaco di Treviso, Mario Conte, e il vicesindaco Andrea De Checchi, ha scelto di rinviare la manifestazione, la cui 17esima edizione avrebbe dovuto svolgersi il 29 marzo. L’obiettivo è quello di proteggere i maratoneti, le famiglie e i bambini e salvaguardare una manifestazione che richiamerà partecipanti da tutto il Paese e dall’estero dando anche un importante contributo per il rilancio del turismo sportivo nel capoluogo.
“Dato il clima di profonda incertezza legato all’attuale emergenza sanitaria che stiamo vivendo, abbiamo valutato lo spostamento della Treviso Marathon – commenta il responsabile organizzativo, Aldo Zanetti – la decisione si è resa necessaria anche per le continue richieste che ci sono arrivate dagli atleti stranieri che al momento hanno difficoltà a viaggiare verso l’Italia. Inoltre abbiamo stabilito di mantenere un’unica quota di iscrizione “agevolata” a 45 euro, annullando tutti gli aumenti previsti. La volontà, fin da subito, è stata quella di non cancellare la 42 chilometri, ma di spostarla. Una decisione condivisa in pieno dal Comune di Treviso e dalle altre amministrazioni locali. La grande festa in Prato Fiera è salva, è solo posticipata a dopo l’estate. Abbiamo già chiesto in Fidal la data del 20 settembre. Più in là nel calendario non si poteva andare, visto l’intenso cartellone autunnale di maratone già in essere. Siamo certi che, passata questa emergenza, proprio lo sport potrà fare da volano per il rilancio del turismo. E noi faremo la nostra parte, con un evento che saprà colorare Prato Fiera e la città di Treviso con brioso e festoso clima sportivo”.
“Siamo contenti che la Treviso Marathon, fra gli eventi sportivi più importanti del territorio, sia soltanto slittata in avanti - conferma il sindaco Mario Conte - Purtroppo in questo periodo si sono verificate numerose cancellazioni di eventi, oltre al crollo delle prenotazioni delle strutture ricettive, il fatto che la Treviso Marathon resti nell' "agenda sportiva" della città è sicuramente un aspetto positivo che infonde fiducia e positività. Inoltre, il rinvio permetterà la sicura partecipazione degli atleti stranieri aumentandone così l'internazionalità e la capacità attrattiva. Ringrazio gli organizzatori per la grande collaborazione e la voglia di partecipare alle iniziative per il rilancio del turismo dopo questo periodo di emergenza sanitaria”.
Il programma della manifestazione prevede, nella stessa mattinata della 42,195 km, anche gli eventi collaterali, la Radio Company Ten Miles di 16 chilometri e la Radio WOW! Run di 7 chilometri, aperte a tutti, podisti abituati a distanze più brevi, famiglie, bambini e camminatori che amano trascorrere una mattinata legata al sano movimento. Per i bambini non mancherà un momento interamente dedicato a loro: il sabato che anticiperà la maratona ci sarà infatti la Corri in Prato Fiera e la Staffetta di Prato Fiera per gli alunni delle scuole dell’infanzia, elementari e medie.