Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Emergenza Coronavirus, 25 ricoverati a Treviso

534 POSTI LETTO AGGIUNTIVI NEGLI OSPEDALI DEL VENETO

Letti che consentiranno di intervenire in caso di aggravamenti di ricoverati


TREVISO - La Regione del Veneto, nell’ambito delle azioni legate all’emergenza “Coronavirus”, ha disposto l’incremento di 534 posti letto complessivi in tutte le aziende sanitarie del territorio e presso le aziende ospedaliere di Padova e Verona. I nuovi posti letto aggiuntivi sono suddivisi tra la Terapie Intensive ed i reparti di Pneumologia (Ospedali Hub) e Malattie Infettive.
La patologia legata al Coronavirus – come spiegano gli esperti – in una percentuale di soggetti, seppur relativa, può presentare quadri di aggravamento con la necessità di cure maggiormente intensive. Il provvedimento è stato preso per assicurare al sistema sanitario la disponibilità di un più ampio numero di posti letto in questo ambito e gestire l’eventualità di picchi tra le persone ricoverate.

ULTIMO AGGIORNAMENTO:
L’Ulss 2 ha aggiornato stamani la propria casistica relativamente al coronavirus: sono 25, attualmente, le persone positive al Covid-19 ricoverate in ospedale.
Il nuovo caso, rispetto ai 24 di ieri sera, riguarda un 75enne con patologie multiple, ricoverato in Rianimazione all’Ospedale di Conegliano. Le sue condiziono sono stabili, la prognosi precauzionalmente riservata. Il paziente è ricoverato, in isolamento, da lunedì 2 marzo. Come da protocollo saranno sottoposti a tampone i contatti stretti del 75.

Il paziente, stando ai primi riscontri dell’indagine epidemiologica, non sembrerebbe collegato al focolaio della geriatria di Treviso.

In relazione ai quattro decessi registrati finora in persone positive al Covid-19 l’Ulss 2 ha precisato che non si trattava di pazienti deceduti per Covid-19 ma di anziani con pluripatologie che ne hanno causato il decesso.