Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'applicazione web per gestire il Bonus Cultura

AL VIA 18APP PER I NEO DICIOTTENNI

Mibact, 500 euro per i nati nel 2001 da spendere in cultura


Si aprono oggi le iscrizioni a 18App, l’iniziativa del Governo italiano che, dal 2016, promuove la cultura tra i giovani mettendo a disposizione dei neo diciottenni un bonus da 500 euro da spendere in prodotti culturali.
I ragazzi residenti nel territorio nazionale che hanno compiuto 18 anni nel 2019 possono registrarsi sul sito www.18app.italia.it attraverso autenticazione SPID, l’identità digitale da richiedere dal giorno del diciottesimo compleanno. I nati nel 2001 potranno registrarsi fino al 31 agosto 2020, mentre la scadenza per spendere il bonus è il 28 febbraio 2021.

Alla lista degli articoli acquistabili dai ragazzi si aggiungono quest’anno anche i prodotti dell’editoria audiovisiva. Sono acquistabili singole opere audiovisive - per esempio film - distribuite su supporto fisico o in formato digitale; non sono acquistabili supporti hardware di qualsiasi natura atti alla riproduzione e abbonamenti per l’accesso a canali o piattaforme che offrono contenuti audiovisivi. Anche per gli esercenti vengono introdotte alcune novità per rafforzare la correttezza nell’uso dello strumento sia a tutela dei consumatori sia a tutela degli stessi esercenti, integrazioni che richiamano a un uso responsabile del bonus cultura.
Dalla prima edizione del 2016 i ragazzi che hanno usufruito del Bonus cultura sono stati oltre 1,2 milioni, la spesa complessiva è stata di 550 milioni di euro.
Per la quinta edizione, quella per i ragazzi del 2002 che hanno compiuto o compiranno 18 anni nel 2020, è ancora in atto la procedura amministrativa per adeguare la promozione alle novità introdotte dal Parlamento nel corso dell’esame dall’ultima manovra di Bilancio.