Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/351: DOPPIO EAGLE ALL'ULTIMO GIRO, BERGER VINCE L'AT&T PEBBLE BEACH

Il 28enne sorpassa in volata NcNealy, crolla invece Molinari


STATI UNITI - Siamo in California, a Pebble Beach, nella Contea di Monterey, piccola comunità sulla costa del pacifico. Si gioca una Pro-Am atipica, che a causa dell’emergenza sanitaria non viene giocata in compagnia delle celebrità come d’uso, è quindi una normale...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/350: DUSTIN JOHNSON CONFERMA LA SUA LEADERSHIP MONDIALE AL SAUDI INTERNATIONAL

Azzurri nelle retrovie, 33esimo il vicentino Migliozzi


ARABIA SAUDITA - Questa settimana l’Eurotour ha messo in scena il Saudi International, al Royal Greens Golf and Country Club, a King Abdullah Economic City, in Arabia Saudita; ai tee di partenza, ci sono ben sette azzurri, che hanno l’opportunità di giocare con veri big: il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/349: IL TEXANO PATRICK REED FESTEGGIA ALL'INSURANCE FARMERS OPEN

Gran rimonta di un ritrovato Molinari: da 39° a decimo


LA JOLLA (USA) - Concluso l’American Express con l’ottavo posto in classifica, Francesco Molinari si trova ora impegnato nel Farmers Insurance Open, ancora in California, non più a La Quinta ma a La Jolla - San Diego, al Torrey Pines Golf Course che sorge sul posto dove...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Secondo la Regione, la situazione sanitaria è sotto controllo

"NEL DECRETO MISURE SPROPORZIONATE PER IL VENETO"

Zaia chiede lo stralcio del blocco per Venezia, Padova e Treviso


VENEZIA - "Misure sproporzionate per la nostra area". Secondo la Regione Veneto, la situazione sanitaria nelle province di Venezia, Treviso e Padova non giustifica le restrizioni imposte a questi territori dal decreto varato dal governo per limitare la diffusione del coronavirus Sars CoV2,
Il presidente Luca Zaia ha inviato al governo una missiva con una serie di controdeduzioni. "Sulla base delle conclusioni scientifiche cui il comitato tecnico scientifico è giunto stanotte - spuega il governatore - ho chiesto lo stralcio del blocco deciso per le tre province di Padova Treviso e Venezia. A fronte di cluster circoscritti, e che non interessano in maniera diffusa la popolazione generale, non si comprende il razionale di una misura che appare scientificamente sproporzionata all'andamento epidemiologico".
Nella lettera accompagnatoria alle controdeduzioni si sottolinea come l'impegno dimostrato dal sistema sanitario regionale contrasti "con una misura di isolamento estremo dei territori individuati, che non ha avuto nessun confronto né scientifico né di lealtà istituzionale con i tecnici della Regione del Veneto".
Inoltre vengono riepilogate, con i dati aggiornati, le situazioni epidemiologiche nelle tre province da isolare. "Lo studio e la valutazione costante del trend dei casi e la ricerca dei contatti -spiega ancora Zaia -, oltre allo sforzo organizzativo per l'ospedalizzazione dei pazienti sia nei reparti di malattie infettive che in terapia intensiva, dimostrano l'impegno del sistema sanitario regionale".